Serie A: 14° giornata

Siamo alla quattordicesima giornata di serie A, alcune grandi sembrano aver ritrovato l’abitudine alla vittoria, Milan e Roma soprattutto, mentre altre squadre come il Bari di Ventura sembrano essersi dimentica di come si giochi al pallone. Il primo anticipo vede la Sampdoria di Mimmo Di Carlo ospitare i rossoneri che vengono dall’ottima prestazione con tanto di vittoria ai danni dell’Auxerre. La squadra di casa ormai abituata all’assenza di Cassano, si affiderà alla coppia Marilungo – Pazzini, mentre il Milan punterà sul modulo tanto caro ad Allegri, il 4-3-1-2. Il big match si terrà sabato sera, quando ad incontrarsi saranno due squadre, Fiorentina e Juventus, accomunate da una rivalità storica. Non dovrebbe partire titolare il capitano Alex Del Piero, che lascia spazio alla coppia Iaquinta – Quagliarella. Mihajlovic invece dovrà fare a meno dei centrali difensivi, Natali e Kroldrup, schierando così Camporese all’esordio assoluto nella massima serie e il recuperato Gamberini. Nell’incontro previsto per domenica all’ora di pranzo ad affrontarsi saranno Inter e Parma. I nerazzurri dovendo fare a meno di Eto’o si affidano a un 4-2-3-1 con Mancini Seijder e Biabiany alle spalle dell’unica punta Pandev. Marino invece darà molto probabilmente un’altra opportunità a Bojinov che non sta entusiasmando con le sue prestazioni. Scontro salvezza quello tra Bari e Cesena che si affronteranno domenica pomeriggio alle 15:00, allo stadio San Nicola di Bari; grande assente del match sarà Barreto, goleador dei ragazzi di Ventura, fermo ai box per uno stiramento al flessore della coscia destra. Ficcadenti resta fedele al suo 4-3-3, schierando come centrale offensivo Bogdani, affiancato a destra da Giaccherini e a sinistra da Jimenez. L’aquila laziale affronta in casa il Catania di mister Giampaolo che dovrebbe riproporre il 4-1-4-1 con unica punta Antenucci, che prende il posto dello squalificato Maxi Lopez. Reja invece conferma Zarate come punta centrale affiancato da Floccari in posizione leggermente più arretrata. Altro incontro molto bello da seguire, sarà quello tra Udinese e Napoli, giocato quasi sicuramente a ritmi elevati. Totò Di Natale, capocannoniere della passata stagione incontra uno dei giocatori più in forma del campionato, Edison Cavani a quota nove reti in campionato. Il posticipo della serie A di domenica sera, vedrà come protagonisti Palermo e Roma. L’attacco rosanero sarà composto quasi sicuramente da Miccoli, supportato dal duo Ilicic – Pastore; mentre il reparto offensivo giallorosso vedrà quasi sicuramente dal primo minuto il trio Totti Borriello e Menez. A centrocampo Ranieri dovrebbe schierare Pizarro che ha ormai smaltito definitivamente l’infortunio. Chiudono la giornata gli incontri della giornata: Cagliari – Lecce, Brescia – Genoa e Bologna – Chievo

Giuseppe Foti

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Foti