Aspettare

Ci ho fatto il callo
A questi calci in cuore,
Ma i corpi informali
Stesi sulla sabbia infinita
Ad aspettare tra le piaghe dell oceano,
Aspettare tra i mattoni arsi
Dal respiro morente
Di passi lontani
Tanto più di petali
Caduti sul ventre di un sogno.
Ma è più lontano il cielo
O la tua mano?
Erika

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano