La Calabria e il riciclaggio

Altri dati sul riciclaggio che riguardano la Calabria: E’ la provincia di Reggio, con poco più di 20 denunce ogni centomila abitanti in Calabria, la realtà territoriale dove, nel quinquennio 2005-2009, sono stati individuati reati di riciclaggio. A rilevarlo è una ricerca dell’Associazione nazionale funzionari di polizia i cui risultati sono stati pubblicati dal Sole 24 Ore. Nella graduatoria delle città italiane con il più alto indice di riciclaggio svettano realtà del nord come Genova, Gorizia, Arezzo e Udine dove sono stati individuati in massima parte reati legati al riciclaggio del denaro sporco. Dall’indagine emerge che quattro province calabresi, oltre a Reggio anche Vibo, Catanzaro e Cosenza, sono tra le prime trenta a livello nazionale. A Vibo infatti, nel periodo preso in considerazione, ne sono state registrate 13,2; a Catanzaro 13 e a Cosenza 12,7. Cinquantunesima è Crotone con 7,5 denunce. Secondo quanto evidenziato nello studio, la rilevazione dei reati non coincide con le zone dove la delinquenza preleva o ricava illecitamente reddito. Il Nord è abbastanza toccato da questo fenomeno ma come, al solito, anche nel Meridione i numeri sono importanti e testimoniano quanto sia elevata l’attività della criminalità organizzata in Calabria, ormai diventata un punto di riferimento per attività illecite di ogni tipo. Le statistiche fornite dovrebbero essere l’ennesimo campanello d’allarme su una situazione che andrebbe controllata meglio e che ha bisogno di nuove ed energiche soluzioni per invertire un trend sempre più negativo.

Giuseppe Dattola

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola