ABSTRACT DEL PROGETTO “PAROLE E NOTE”

Ente promotore: Agiduemila, Associazione di volontariato

Ente finanziatore: Centro Servizi al Volontariato dei Due Mari di Reggio Calabria

Enti partner: Cooperativa Intermezzo, Convitto Nazionale di Stato “Tommaso Campanella”, Istituto Comparato Parificato “Rhegium College”, I.T.C. “R. Piria”.

Obiettivo del progetto: L’obiettivo generale del progetto “Parole e note” è la maggiore inclusione sociale per soggetti con disabilità psichica e motoria.

Il progetto vuole intervenire su elementi che possano aiutare le persone con disabilità ad entrare in relazione con il loro mondo interiore, per riuscire a coinvolgerli in un’azione di apertura al mondo. Proprio tramite azioni che introdurranno i ragazzi disabili in un percorso di conoscenza del sé e di espressione delle proprie emozioni si aprirà una strada di sensibilizzazione degli studenti delle scuole partner per far conoscere le capacità a volte nascoste che sono custodite dai soggetti con disabilità

Il Progetto in sintesi:

La prima parte del progetto ha previsto lo svolgimento di tre laboratori che hanno coinvolto quindici ragazzi con disabilità:

Laboratorio di musicoterapia attiva: ha permesso ai ragazzi di familiarizzare con le sensazioni prodotte dai suoni e dalle melodie per attivare dei percorsi di esplorazione della loro interiorità e delle emozioni più intime, che poi sono state espresse tramite l’utilizzo di strumenti musicali. Laboratorio di lettura consapevole: attraverso la lettura di testi adatti alle capacità di apprendimento dei ragazzi, si è voluto intervenire sulla ricerca di immagini nella memoria per ricercare le esperienze fatte e le emozioni vissute.

Laboratorio di scrittura creativa: i laboratori di musicoterapia e lettura consapevole hanno aperto il percorso di conoscenza del sé, delle emozioni e della interiorità, percorsi che sono stati espressi durante il laboratorio di scrittura creativa in cui i ragazzi, hanno prodotto il libretto “Agix e la Casa dei Colori”.

La seconda fase di progetto è costituita dalla sensibilizzazione presso le scuole partner in cui saranno organizzati degli incontri con le classi per far conoscere agli adolescenti di oggi il mondo della disabilità.

La sensibilizzazione è stata realizzata dall’associazione Agiduemila grazie all’impegno delle socie volontarie e dei ragazzi disabili stessi utilizzando la tecnica del “Pere Education”, cioè l’educazione tra pari, facendo raccontare ai ragazzi disabili l’esperienza vissuta con il progetto, rendendo così testimonianza concreta.

È stato organizzato un concorso sul tema più significativo svolto dai ragazzi sulla disabilità e sull’integrazione.

Il progetto si concluderà con la fase della disseminazione che consisterà in una Conferenza aperta al pubblico durante la quale sarà consegnato un premio al vincitore del concorso indetto nelle scuole e sarà ulteriormente distribuito il libretto di testimonianza dei lavori.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano