Viaggi in vetrina. Bit 2011

La BIT, acronimo di Borsa Internazionale del Turismo, è la più grande esposizione al mondo del settore turistico italiano e tra le prime fiere di riferimento per l’industria turistica mondiale. Un appuntamento annuale molto atteso dagli operatori professionali e dai viaggiatori che vogliono conoscere in anteprima il panorama delle destinazioni turistiche di tutto il mondo. Non resta che organizzarsi alla volta di Milano, dove i padiglioni di Fiera Milano apriranno i battenti dal 17 al 20 febbraio per la 26esima edizione della manifestazione. Come sempre la formula della rassegna vedrà i primi giorni dedicati agli operatori del settore per poi accogliere, nel weekend, chiunque voglia immergersi in un viaggio virtuale alla scoperta di centinaia di paesi. Passeggiando tra i 5000 espositori si potrà raccogliere materiale utile ad organizzare il prossimo viaggio. Confermata l’articolazione del polo espositivo nelle tre tradizionali macro aree: “Italy” dedicata agli enti, regioni, comuni e province italiane; “the world”dove troveranno spazio le culture e le mete turistiche di centotrenta paesi di tutto il mondo e “Tourism Collection” con tour operator, agenzie viaggi, catene alberghi e, vettori aerei, marittimi e ferroviari. A queste tre grandi aree si aggiunge la “Bit Technology“, spazio rivolto al mondo delle tecnologie per il turismo online e offline. “Sono due i nuovi trend che abbiamo individuato quest’anno – preannuncia Marco Serioli, direttore esecutivo di Fiera Milano Rassegne – uno è quello del gioco d’azzardo, una passione degli italiani, che ora vede anche la possibilità per gli alberghi di dotarsi di piccole sale da gioco, l’altro quello del viaggio come esperienza e non come mera destinazione, e quindi con percorsi culturali e enogastronomici”. Un segmento che per gli organizzatori sembra non aver risentito della crisi è quello dei viaggi di nozze, grazie alla formula della lista nozze. Quest’anno, per la prima volta, verrà organizzato anche il Fuori Bit. La manifestazione, nata dalla collaborazione tra il Comune di Milano e gli Enti del Turismo presenti in città, darà vita a un insolito “fuori salone” interamente dedicato alla scoperta e al confronto con le culture del mondo. Venti nazioni e ventitre location che grazie ad eventi, mostre fotografiche, spettacoli musicali, culturali e appuntamenti enogastronomici animeranno l’intera città. In occasione del Fuori Bit saranno, inoltre, prolungati fino alle ore 23 gli orari di apertura del Museo del Novecento, di Palazzo Marondo e del Castello Sforzesco che ospita una mostra dedicata a Michelangelo. Curiosità: Il “New York Times” ha annoverato la città di Sant’Ambrogio tra i quarantuno luoghi da visitare nel 2011, posizionandola al quinto posto della speciale classifica. Unica città italiana menzionata dalla prestigiosa testata giornalistica. Sul podio troviamo al primo posto Santiago, la capitale del Cile, al secondo e al terzo posto rispettivamente le isole di San Juan a Porto Rico e l’isola di Koh Samui in Thailandia

Adele Sergi

Recommended For You

About the Author: Adele Sergi