Spettacolo teatrale “Il bambino che non voleva crescere”

Interpreti dell’opera saranno i bambini di San Luca (RC), allievi del laboratorio teatrale permanente “San Luca in Scena”. Lo spettacolo rappresenta la prima tappa di un lungo percorso che la Compagnia Teatrale Scena Nuda di Reggio Calabria diretta dall’attrice Teresa Timpano, in collaborazione con il Comune di San Luca, L’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, la Regione Calabria ed il Comune di Roma sta svolgendo con quaranta bambini di età tra i 9 ed i 12 anni presso il Teatro comunale di San Luca (RC).Spettacolo Teatrale - Bambino non voleva crescere In una realtà come San Luca, caratterizzata da continui segnali negativi, ma che contiene un altissimo potenziale espressivo, è necessario fornire una possibilità di sviluppo culturale, che permetta alla cittadinanza e soprattutto ai più giovani, di vivere esperienze formative, che diventino, nel tempo, un diritto del giovane stesso. È assodato, attraverso studi sociologici e pedagogici, che il teatro e la musica possono essere un valido strumento di supporto all’ azione di recupero della legalità di un paese. Pertanto, i giovani devono essere stimolati ai valori della cultura  e della tradizione della propria terra, con una finestra sempre aperta alle contaminazioni esterne che favoriscono il confronto e lo scambio tra persone. Il confronto, infatti , è importante strumento di crescita, ma soprattutto di reale percezione di se stessi, rispetto ad uno spazio territoriale più grande di quello in cui abitualmente si vive. Pertanto è indispensabile creare un’ attività culturale costante, che abitui il giovane  ad utilizzare nuovi  strumenti espressivi, che gli insegni a contrastare la consuetudine di abbandonarsi ad atti negativi che lo sminuiscono come essere umano, a sviluppare un autonomia di pensiero ed azione.

“Il bambino che non voleva crescere” tratto da Pinocchio di C.Collodi

Attraverso la vicenda di Pinocchio, si analizzeranno alcuni temi legati al pregiudizio, alla discriminazione, alla diversità… identità. Pinocchio è il diverso per antonomasia fin dalla sua nascita. È una nascita mai avvenuta e codificata, che cerca in vari eventi di farsi carne, di entrare nella Storia. La difficoltà della riuscita è da riscontrarsi in un mondo esterno, prevenuto rispetto al diverso. Unire giovani che hanno voglia di gridare, di giocare, di stare insieme e di conoscersi e giovani che non hanno mai avuto il coraggio di dire tutto quello che hanno dentro, emarginate da sempre perché diverse.

[nggallery id=60]

Ciò significa lanciare un ponte tra la gente comune, per lasciarsi più spesso e più facilmente coinvolgere dalla diversità. Da una parte c’è il mondo degli adulti, che si regge sul principio di realtà ed è fatto di norme imposte; dall’altra c’è il mondo dei ragazzi, che si regge sul principio di piacere ed è fatto di libera creatività.

Compagnia Teatrale Scena Nuda

L’Associazione Culturale Teatrale Scena Nuda nasce a Reggio Calabria nel 2006 dalla passione e dalla volontà di quattro professionisti: l’attrice Teresa Timpano,  l’attore Filippo Gessi, l’attore Enzo Maria De Liguoro ed il conduttore radio-televisivo Marco Di Gioia, con l’obiettivo di avvalersi del teatro come mezzo per informare, educare e favorire lo sviluppo socio culturale.

Luca Bramanti

Nextpress Ufficio Stampa

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano