Vicinanze interrotte

I miei algidi ansimi

prendono a ricordare

sulle strane salite

che la memoria ci disegna nel pianto

Parti precoci di bugie

avvolte nelle coperte schiumose

di salive depredate

Silenzi di vicinanze interrotte

Abbi la forza di non incespicare più

sugli sguardi che ti fanno gocciolare via

il tuo più umano sapore

Erika Scalo

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano