Raffa: questi sono i testimoni del modo più bello di essere reggini

In una affollatissima Sala Monsignor Ferro del Palazzo Storico della Provincia di Reggio Calabria si è svolta la cerimonia di consegna dei diplomi di pubblica benemerenza conferiti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile, a ventuno volontari reggini che si sono particolarmente distinti con il loro operato volto a prestare aiuto alle popolazioni interessate dal terremoto che ha colpito la città de L’Aquila. Amato Alessandro, Battaglia Giuseppe, Cadili Giorgia, Caruso Giulia, Criaco Costantino, Cuzzola Domenico Italo, D’Agostino Marco, Filippone Alessia, Gangemi Domenico, Leonini Roberto, Mandaglio Francesco, Manti Francesco, Marino Maurizio, Morabito Marianna, Parisi Bruno, Pedà Edoardo, Pelle Gianfranco, Scarfò Raffaele, Scoglio Francesco e Surace Angelo. Questi i nominativi dei destinatari delle onorificenze, tra di essi  pure alcuni appartenenti al Corpo della Polizia Provinciale diretto dal Comandante Domenico Crupi.

Gli attestati di pubblica benemerenza sono stati consegnati agli interessati dal Presidente della Provincia Giuseppe Raffa e dagli Assessori Provinciali Eduardo Lamberti Castronuovo, Giovanni Calabrese, Mario Candido, dai consiglieri provinciali Pierfrancesco Campisi e Pierpaolo Zavettieri presenti alla cerimonia.  Tangibile l’emozione e la soddisfazione sul volto dei premiati, segno evidente dell’alta valenza simbolica di tale momento soprattutto utile, come ribadito dallo stesso Presidente Raffa ai presenti, per evidenziare “tutta l’importanza di un impegno che non è solo motivato dal “dovere” ma dalla “scelta” di aiutare il prossimo, di essere realmente al servizio di chi ne ha più bisogno come appunto hanno saputo fare coloro che oggi ricevono questa pubblica benemerenza distinguendosi positivamente divenendo, di fatto, testimoni del modo più bello di essere reggini”.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano