Viaggio in Italia, viaggio degli italiani

Italia24\09\2011 – E’ questo il titolo della quarta edizione del “Festival della Letteratura di Viaggio” che − dal prossimo 29 settembre a 2 ottobre − racconterà paesaggi, genti e culture del nostro mondo. Viaggi narrati attraverso il linguaggio della letteratura, del giornalismo ma anche della fotografia, del cinema, della televisione, incrociando storia e geografia. Il Festival − sotto la direzione artistica di Stefano Malatesta − animerà Villa Celimontana, bucolico parco romano sulla sommità del Celio: oltre trenta gli incontri, condotti dalla giornalista Giovanna Zucconi, con scrittori, poeti, geografi, storici, filosofi, giornalisti, fotografi, musicisti, registi, attori; cinque lectio magistralis (tra cui quella della photoeditor Tiziana Faraoni sulla “fotografia in viaggio” e quella di Attilio Brilli sul tema “Il viaggio in Italia, sogni e città ritrovate”); tre premi; due rassegne (una sulla tv e una sul cinema) e tre mostre fotografiche. Nel portico del Palazzetto Mattei sarà allestita la Libreria del Viaggiatore con adiacente caffè letterario. “L’idea − racconta il giornalista e fotografo Politano, curatore del programma – è quella di dare voce ai diversi racconti del mondo, delle persone, dei luoghi, dell’altrove e del diverso. Il viaggio, in questo senso, rappresenta la metafora globale della ricerca, del cambiamento, dell’approdo, dell’apertura e della conoscenza”. Da non perdere l’omaggio dedicato a Tiziano Terzani con la partecipazione della moglie Angela Staude. “Quando nel 1972 partimmo per l’Asia, il mondo era pieno di belle speranze”. Così la Staude rievoca l’inizio di un viaggio durato venticinque anni, da Singapore a Hong Kong, da Pechino a Tokyo, da Bangkok a Delhi. Uno degli incontri più originali del Festival sarà “In Panda e in Topolino”, durante il quale due giornalisti – scrittori, Michele Serra e Paolo Rumiz, racconteranno l’Italia attraverso le esperienze e le emozioni vissute rispettivamente in Panda lungo le coste del belpaese balneare da Ventimiglia a Trieste (1985) e in Topolino sulle strade secondarie che attraversano gli Appennini (2006). A Palazzo delle Esposizioni, due le mostre fotografiche: la personale “Encerrados, viaggio nelle carceri sudamericane” del fotoreporter Valerio Bispuri, una produzione della 23esima edizione del Festival Internazionale di Fotogiornalismo “Visa pour l’Image” di Perpignane, che “ha restituito in bianco e nero dieci anni di viaggio, d’incontri e di storie drammatiche” e la mostra collettiva “The liquid stage, storie di uomini e acqua”, realizzata in collaborazione con l’agenzia fotografica ParalleloZero, che propone ritratti di persone in relazione con l’acqua, ritratti immortalati in Egitto, Libia, Congo. Un lungo weekend che promette di condurre alla scoperta di orizzonti vicini e lontani, carichi di suggestioni.

Adele Sergi

Recommended For You

About the Author: Adele Sergi