COMMENTO GENERALE SETTIMANA 5-6 NOVEMBRE 2011

Primo fine settimana di Novembre per la pallacanestro calabrese. la Viola tornava al PAlaCAlafiore per ospitare il temibile Francavilla. La formazione neroarancio chiude il match il settimo successo consecutivo maturato al termine di un incontro equilibrato contro un avversario ostico ed in grande forma. C’è voluta una grande prestazione difensiva nel quarto periodo per conquistare i due punti dopo che, per tre quarti, i pugliesi avevano mandato fuori ritmo l’attacco nero arancio, in particolare il torem Caprari tenuto decisamente sottomedia dagli avversari. Ma, i canestri di grilli ed un paio di grandi giocate di Paparella, unite ad una difesa asfissiante, hanno consetito agli uomini di coach Fantozzi di staccarsi nel punteggio a metà quarto periodo ed a mantenere inviolato il PAlaCalafiore dove nessuna squadra festeggia ormai dal Maggio del 2010.  Adesso, si comincerà a preparare in casa Viola il big-match di domenica prossima quando arriverà a Reggio Calabria il MArtinafranca per un remake della semifinale play-off della passata stagione vinta in due gare dalla compagine dello stretto che si guadagnò il diritto di accedere all’ultimo atto di un torneo appassionate.  In serie C Dilettanti Turno interno per il Catanzaro che, al PAlaGiovino, se l’è vista con il Trani. Il team giallorosso conquista un altro successo interno e festeggia una classifica importante; la Planet è in gran forma e lo ha confermato anche domenica: dopo aver sofferto per un quarto, Pellicanò e compagni hanno allungato centrando la terza vttioria consecutiva. Nel girone I derby calabrese fra Nuova Jolly e Rosarno; ad aggiudicarsi i due punti sono quest’ultimi che sfoderano una grande prestazione esterna e si portano a casa un’importante vittoria. Iaria ne mette a referto trenta, ben supportato dagli altri due reggini DOC Rizzieri e Crucitti e così il Rosarno sbanca il PAlaCalafiore mentre la Jolly fa un passo indietro rispetto alle ultime ottime prestazioni nonostante l’impatto positivo di Tramontana, solito baluardo sotto canestro. Con questa vittoria, i pianigiani mettono fine alla striscia negativa in trasferta e cominciano a guardare la classifica con un occhio diverso  Turno interno per il Soverato che se l’è vista in casa con il Messina. La formazione ionica si aggiudica l’incontro al termine di una partita equilibrata in cui si è lottato fino al suono della sirena. Infelise fa la differenza con i canestri decisivi ma tutta la compagine di coach Olivandoti sfoderano una prestazione importante contro un avversario di livelo e fa un grosso passo in avanti nella graduatoria.  Anticipo a Trapani per l’Audax che cade sotto i colpi dei fortissimi avversari. La formazione di coach Furfari non può fare nulla contro un’autentica corazzata che difficilmente fallirà il salto di categoria. I reggini hanno provato a resistere ma si sono arresi preso alla forza di De Gregori e compagni che viaggiano a punteggio pieno e che non vogliono lasciare la testa della classifica mentre la Redel di coach d’Arrigo, a Gravina, incassa l’ennesima sconfitta esterna stagionale anche perché si presentava a questa sfida con un paio di infortanti eccellenti, primo fra tutti il totem Antinori. Non riesce a sbloccarsi lontano dal PalaCalafiore la formazione del presidente gemelli che comunque ha le carte in regola per poter disputare una stagione importante.   Terza giornata del girone d’andata per la Serie C2 con le sei gare distribuite negli ultimi due giorni della scorsa settimana. Sabato, la sfida fra le due compagini più giovani del torneo ha registrato la vittoria della Scuola Basket Viola che supera agevolmente la Virtus Catanzaro anche se quest’ultimi hanno dimostrato di avere una buoona base di talento sulla quale lavorare Sempre sabato, il tanto atteso derby fra Villa San Giovanni ed Olympic ha visto la vittoria dei ragazzi del presidente Versace che hanno disputato un’ottima gara decisa soltanto nei possessi finali. Quattro punti di scarto fra le due formazioni in una gara che vedeva la presenza di tanti ex. Il Botteghelle ha giocato contro il Castrovillari al PAlaCAlafiore in una sfida che ha visto trionfare i ragazzi del presidente Musolino che sfruttano la forza di un organico che può disputare un campionato da protagonista anche perché sembra che il Botteghelle abbia già formato un gruppo solido mentre il Pollino dovrà sudare tanto per raggiungere ls salvezza. Ma il clou era a Polistena dove i padroni di casa di coach Brusio attendevano i cugini della Gioiese; il match non ha storia con gli ospiti che quasi doppiano i padroni di casa e continuano la loro corsa. L’impressione è che la Gioiese giochi con grande rabbia quest’anno perché si vuole arrivare a quel traguardo sfuggito per un soffio nello scorso campionato. Domenica la Junior Basket Lido supera senza problemi il Cras Catanzaro in un match senza storia mentre il LAmezia attendeva il Soccorso in una gara terminata con la vittoria dei primi contro una formazione che paga ancora l’inesperienza in questa nuova categoria anche se l’arrivo del lungo Cafarelli porterà atletismo e potenza alla formazione di coach Tripodi che si prepara ad un pronto riscatto

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola