Imbalzano sulla situazione economica

“Il bilancio di previsione 2011, ancorché andrà approvato nei prossimi giorni dal Consiglio Comunale, è un documento contabile innovativo, che testimonia da una parte la volontà di assicurare un costante miglioramento dei servizi forniti dal Comune, in particolare alle fasce deboli, dall’altra si dimostra chiaramente anticipatore degli ormai irreversibili principi del Federalismo fiscale.” E’ quanto afferma il Presidente della Commissione Decentramento e membro della Commissione Bilancio Pasquale Imbalzano. “Appaiono quindi rituali e oggettivamente strumentali le critiche dell’opposizione, il cui intento principale è quello di fare polverosa disinformazione, utilizzando il solito metodo della demagogia a buon mercato”.  “Pur in un quadro di difficoltà ormai esteso a tutti i Comuni del nostro Paese, andremo pertanto ad approvare un Bilancio con obiettivi strategici ben definiti”.“Niente nuove tasse e tutela delle già scarse capacità di spesa dei nostri concittadini”. “Ulteriori linee guida, continua Pasquale Imbalzano, saranno una lotta incisiva all’evasione fiscale, nel nome del principio “pagare tutti per pagare meno” ed un crescente utilizzo di risorse interne, attesi gli inevitabili tagli imposti del Governo alle Istituzioni locali, in un quadro di austerità che non risparmia nessuno”. “Già nelle scorse settimane avevamo sottolineato la necessità di un approfondito monitoraggio delle opere pubbliche avviate e/o in attesa di consegna lavori, pur in presenza di cospicui mutui con la Cassa Depositi e Prestiti, già in corso di ammortamento”. “La scelta di sospendere l’accensione di ulteriori prestiti è quanto mai saggia e dimostra la volontà di razionalizzare l’intera attività finanziaria del Comune, anche alla luce delle recenti novità normative, che solo l’opposizione fa finta di ignorare”. “Di particolare rilievo è l’apporto della Regione Calabria e del Presidente Scopelliti alla crescita ulteriore della città, con una straordinaria attenzione che è sotto gli occhi di tutti”. “Basti per un istante ricordare da una parte le imponenti risorse rivenienti dalla recente delibera CIPE, che assegna ben 320 milioni di euro ad un territorio, quello reggino, avviato a diventare nei fatti una vera Città Metropolitana, dall’altra i cospicui finanziamenti comunitari per la Gallico-Gambarie e per la soluzione dell’eterno problema del Menta, che potrà finalmente assicurare un approvvigionamento idrico definitivo ai reggini, aggiunge Imbalzano”. “In definitiva, le scelte operate consentiranno alla maggioranza guidata dal Sindaco Arena di porre le premesse per un ulteriore salto di qualità alla vita dei cittadini del comprensorio reggino, conclude il Consigliere Imbalzano”.

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola