Torna l’evento di musica emergente che premia con 2 contratti, 2 dischi ed un’esibizione in Canada, Pop Music Festival: suona la passione

REGGIO CALABRIA – Riparte il Pop Music Festival e tornano le grandi opportunità per gli artisti emergenti. Chi vincerà, anche quest’anno, volerà in Canada grazie al gemellaggio che il RPMF ha con il Superfantastico di Montreal, la più grande kermesse di musica italiana nel Nord America. Non sono da meno gli altri premi: due contratti discografici, la produzione e distribuzione digitale di un Ep e di un singolo e la realizzazione di due videoclip, due book fotografici e due web site. In palio anche la possibilità di esibirsi durante gli eventi organizzati da Fonopoli, il progetto culturale presieduto da Renato Zero, partner del RPMF.

Alla sua terza edizione, il Pop Music Festival, ideato da Enzo Bellina, è diventato dunque, una concreta opportunità rivolta agli artisti emergenti che vogliono promuovere in modo efficace la loro musica. Il valore complessivo dei suoi premi supera i 25.000 euro. I Cipria, vincitori dell’edizione 2011, suoneranno oltreoceano nell’aprile prossimo e la loro eclettica “Gigolò”, che la scorsa estate ha fatto ballare il pubblico in riva allo Stretto, sarà trasmessa ad alta rotazione, per un mese, sulle frequenze di Radio Montreal, l’emittente italiana in Canada. Una delle novità di quest’anno è che gli artisti, attraverso il RPMF, potranno mettere in vendita i propri brani gratuitamente su piattaforme digitali quali iTunes e Mondadori shop. La commissione artistica è composta da Vincenzo Incenzo, autore per cantanti di grande successo (Renato Zero, Lucio Dalla, Patty Pravo, Paolo Conte, Michele Zarrillo, Sergio Endrigo, etc.), Farley Flex, ambasciatore canadese dell’Unicef, giudice di Canadian Idol e, soprattutto, manager e promotore artistico, Luca Scorziello, percussionista (Alex Britti) e Davide Beatino, bassista (Samuele Bersani)Le audizioni si terranno, tra i mesi di maggio e giugno, a Milano, Roma e Reggio Calabria. Infine, chi conquisterà le semifinali (in 100 nel 2011), parteciperà, senza versare alcuna quota aggiuntiva, ad uno stage curato da Vincenzo Incenzo, che tratterà aspetti legati all’interpretazione, composizione e scrittura di una canzone, alla presenza scenica, alla promozione artistica ed altro ancora. L’iscrizione dovrà essere effettuata entro il 1° maggio collegandosi al sito popmusicfestival.it. Per partecipare (cantanti, interpreti e gruppi) occorre aver compiuto i 14 anni di età e presentarsi con un brano, edito o inedito, in lingua italiana o straniera.

Francesco Parisi


Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano