Lettera Aperta del Presidente del Consiglio Provinciale Antonio Eroi

Gent. mi con la presente intendo appellarmi alle SS.LL. affinché, in concomitanza della giornata dei “Consigli provinciali aperti” sul tema “L’Italia senza le Province”, prevista per  il 31 gennaio p.v., si valuti la possibilità di dare spazio e voce all’evento. Nell’ordine del giorno è previsto, tra l’altro, di richiedere “unitariamente alle Regioni di promuovere i ricorsi di fronte alla Corte Costituzionale, per fare dichiarare l’incostituzionalità delle disposizioni contenute nell’art. 23, commi 14 – 21, del decreto legge 201/2011 che violano i principi costituzionali di autonomia e democrazia e sono in contrasto con la forma di stato prevista dal titolo V, parte II, della Costituzione”. Tale risoluzione, qualora raccolta (e comunque già adottata dalla Regione Piemonte nel ricorso depositato in data 23 gennaio u.s., con richiesta di sospensiva), avrebbe di certo importanza e rilievo a livello nazionale. Ogni utile ed ulteriore informazione può essere acquisita visitando il sito dell’U.P.I. – Unione delle Province d’Italia, i siti delle singole Amministrazioni provinciali della Repubblica e anche il blog “Le Amministrazioni provinciali della Repubblica Italiana: un pezzo di Patria da salvare.”, aperto e alimentato da diversi dipendenti delle Province. La presente è inviata per conoscenza ai Rappresentanti delle Istituzioni della Repubblica, ai Rappresentanti del mondo politico, a tutte le Regioni d’Italia, a tutte le Province della Repubblica, alle Organizzazioni Sindacali e a quanti hanno manifestato attenzione alla questione in argomento.

Auspicando in un favorevole e cortese riscontro alla presente, porgo distinti saluti.

Il Presidente del Consiglio Provinciale

Antonio Eroi

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano