Reggio Calabria, mandato di arresto europeo (M.A.E.): in carcere 23enne romeno

Nell’ambito della pianificazione dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore della Provincia di Reggio Calabria dott. Guido Nicolò Longo, l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ha previsto un monitoraggio continuo del territorio. All’esito dei predetti servizi, personale delle Volanti, alle ore 00:10, traeva in arresto in esecuzione di un mandato di cattura internazionale emesso dall’autorità giudiziaria rumena M. S.-J., rumeno classe ’89. Lo stesso, sottoposto a normale controllo di polizia, risultava destinatario di un provvedimento restrittivo internazionale relativo a una condanna ad un anno e sei mesi per i reati di minaccia e lesioni personali, fatti occorsi in Romania nel 2009. L’arrestato veniva associato alla locale casa circondariale a disposizione del Presidente della Corte d’Appello presso il Tribunale di Reggio Calabria.

comunicato stampa – Questura di Reggio Calabria 24 luglio 2012

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano