Oltre 300 piante di canapa indiana rinvenute e distrutte presso località “Salice” nella frazione castellace di Oppido Mamertina

sequestro canapa indiana 6 ago 2012NELLA MATTINATA DEL 12 SETTEMBRE 2012 I CARABINIERI Della compagnia di Palmi e dello squadrone eliportato cacciatori di Calabria, nel corso di un ampio servizio volto al contrasto della produzione di sostanze stupefacenti nelle aree rurali dell’entroterra pre aspromontano, hanno rinvenuto e distrutto, nelle campagne del comune di Oppido Mamertina, in località “Salice” della frazione Castellace di Oppido Mamertina, una piantagione di canapa indiana disposta su due piazzole, per un totale complessivo di oltre 300 piante, di altezza variabile tra i 2 ed i 3 metri, pronte per la raccolta e la successiva immissione nel mercato illegale delle sostanze stupefacenti. L’OPERAZIONE DI SERVIZIO RIENTRA IN UN PIù AMPIO DISPOSITIVO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO CHE ha visto IMPEGNATi I CARABINIERI DEL COMAndo provinciale di reggio calabria PER L’INTERO PERIODO ESTIVO NELLA RICERCA E NELLA DISTRUZIONE DEI SITI DI ILLEGALE PRODUZIONE DI SOSTANZA STUPEFACENTE. sono tuttora in corso approfondite indagini, condotte dai magistrati della procura della repubblica di palmi, diretta dal procuratore capo dott. Giuseppe Creazzo, volte ad individuare agli autori del reato, atteso che la piantagione era stata impiantata su un terreno di proprietà demaniale.

comunicato stampa – Carabinieri

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano