Multa record in arrivo per il gigante petrolifero Bp

Ultimo aggiornamento giovedì 15 novembre 2012 ore 17 e 09

Stati UnitiMulta da record in arrivo per il gigante petrolifero Bp. A seguito della marea nera nel Golfo del Messico, l’azienda secondo le prime indiscrezioni si sarebbe accordata per un risarcimento record che si aggirerebbe attorno ai 3/5 miliardi di dollari. Se le indiscrezioni dovessero essere confermate, si tratterebbe della cifra più alta in assoluto, mai pagata negli Stati Uniti per una penale. Si tratta di un accordo extragiudiziale per chiudere la causa penale, iniziata dopo il disastro che ha investito tutta l’area del Golfo del Messico. L’esplosione della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon a largo delle coste della Louisiana nel 2010, provocò, lo ricordiamo, 11 morti e la più grande fuoriuscita petrolifera mai avuta sul pianeta, la cosiddetta “marea nera”. A conferma dell’accordo raggiunto con le autorità statunitensi, la Bp ha diramato un comunicato stampa: «Siamo in uno stato avanzato dei colloqui con il dipartimento di Giustizia e la Sec su tutte le azioni federali penali e della Sec contro la Bp. Fino a quando non saranno raggiunti degli accordi finali non vi sarà certezza riguardo a nessuna delle risoluzioni». La Bp con l’accordo extragiudiziale avrebbe voluto chiudere ogni causa in corso, ma viste le divisioni e le difficoltà trovate, solamente l’accordo penale sarà chiuso, mentre le cause civile in corso saranno risolte in seguito.

 

 

Salvatore Borruto

Recommended For You

About the Author: Salvatore Borruto