Studiare in Calabria

“Si tratta – è scritto in un comunicato – di una delle cooperazioni culturali più significative che si stiano svolgendo attualmente in Europa ed è seguito con particolare attenzione dai rispettivi governi. Infatti, questo progetto è stato uno degli argomenti affrontati qualche settimana fa nel corso dell’incontro bilaterale tra il Presidente del Consiglio italiano Mario Monti e il Presidente della Repubblica egiziana Mohamed Morsi”. A ricevere gli studenti l’assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri, sindaci e il presidente dell’Istituto calabrese di Politiche internazionali, Salvatore La Porta. I Comuni che partecipano al progetto sono Bocchigliero, Campana, Cutro, Decollatura, Fuscaldo, Isola Capo Rizzuto, Palmi e Serra San Bruno. Il programma è il frutto degli accordi siglati tra la Regione Calabria, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Ambasciata d’Egitto, l’Istituto calabrese di Politiche internazionali e la Misr El Kheir Foundation. Il gruppo di studenti si unirà a quello già arrivato il 28 settembre scorso, per un totale di oltre 350 studenti. “La Calabria sta diventando un punto di riferimento reale per la formazione nel bacino del Mediterraneo”, ha commentato Caligiuri.

Giuseppe Dattola

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano