Ordigno ai danni della filiale della BNL di Ferrara

BNL

FERRARA, 24 DIC. – La scorsa notte, alle 3.45 circa, un boato ha rotto il silenzio notturno, così disturbando il sonno dei cittadini ferraresi. Malgrado il clima natalizio, lo scoppio non è stato causato da petardi accesi da qualche giocherellone, desideroso di anticipare i botti di Capodanno, bensì da un ennesimo episodio di criminalità. Infatti, un ordigno rudimentale, costruito con due semplici bombolette da campo, è stato collocato presso un’agenzia della Banca Nazionale del Lavoro, sita nel pieno centro della città di Ferrara, in galleria Matteotti. L’ingegno, però, è riuscito solo a rompere il vetro della porta d’entrata della banca, ma non la saracinesca. Sul luogo, sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia, mentre le indagini sono condotte dalla Mobile e dalla Digos che escludono, già, l’ipotesi che il colpo sia stato sferrato dalla c.d. banda dei bancomat, essendo che gli erogatori sono posti nella parte opposta della filiale. Si pensa, invece, che possa trattarsi di un atto dimostrativo o di una pesante ragazzata.

Recommended For You

About the Author: Diletta Cariglia