La procura di Taranto solleva conflitto d’attribuzione tra poteri dello Stato, sul decreto legge “salva ILVA”

 

E’ stato presentato alla Corte Costituzionale il ricorso contro il decreto legge che dovrebbe consentire allo stabilimento ILVA di vendere i prodotti già finiti o semilavorati prima dello stop della magistratura tramite sequestro giudiziario. La procura di Taranto intende quindi impugnare il decreto legge n207, anche conosciuto come “salva ILVA” e sollevare una questione di conflitto d’attribuzione fra poteri statali. I magistrati riterrebbero che il governo abbia impedito l’esercizio dell’azione penale interferendo nell’indagine per disastro ambientale. La procura potrebbe anche valutare eccezioni di incostituzionalità su alcune norme anche dopo che la legge n 207 venga pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager