Neonato trovato nel water di un Mc Donald’s

Roma, 30 DIC. – Il Mc Donald’s, luogo amato, soprattutto, dai bambini, è stato scenario di una vicenda raccapricciante. Un dipendente di un fast food della famosa catena americana, sito nella zona Eur della Capitale, ha rinvenuto, nella toilette del locale, un neonato che era stato barbaramente gettato all’interno di un water, dov’è rimasto, per circa nove minuti, prima di essere scoperto e tratto in salvo. Naturalmente, dopo aver ricevuto i primi soccorsi, la creatura è stata subito trasportata in ospedale e, grazie alle cure ricevute, adesso, si trova in discrete condizioni di salute, anche se devono essere eseguiti ancora ulteriori esami. Il piccolo pesa più di tre kg ed, in tema con il clima natalizio, è stato chiamato Emanuele, nome di origine ebraica che significa “Dio è con noi”. La polizia è sulle tracce della madre che, sulla base delle registrazioni effettuate dalle telecamere di sicurezza e delle indagini fino ad ora condotte, dovrebbe essere una prostituta dell’est europeo che, tra l’altro, rischia di incorrere in una grave infezione. Ormai, recandosi presso un Mc Donald’s, bisognerà stare attenti ad ordinare un happy meal, invece che un happy newborn!

Recommended For You

About the Author: Diletta Cariglia