Con il patrocinio dell’Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali della Calabria

Nova Bovalino

La terza Giornata Formativa degli incontri-studio “Costruire la cittadinanza attiva”, organizzata da Nova Bovalino si terrà giorno 9 febbraio 2013 alle ore 16,00 presso l’Aula Magna dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Francesco La Cava” di Bovalino.

Il tema della giornata, di natura squisitamente tecnica, riguarda un argomento di grande attualità ed importanza: “L’evoluzione del sistema dei controlli negli enti locali alla luce del D.L. 10/10/2012 n. 174 (convertito nella legge 213/2012)”.

Considerata la peculiarità della materia, l’evento è organizzato con il patrocinio dell’UNSCP (Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali) della Calabria.

I relatori, chiamati a trattare un tema così attuale che coinvolge tutte le amministrazioni locali, sono esperti del settore che da sempre affrontano problematiche quotidiane proprie dei Segretari comunali, dei Sindaci e degli Amministratori.

Saranno ospiti di Nova Bovalino, oltre al Dott. Domenico Primerano, Segretario Generale della Provincia di Catanzaro e coordinatore delle Giornate Formative, la Dott.ssa Antonella Criaco (Vice Segretario nazionale UNSCP), il Dott. Antonio Quattrone (Segretario Generale del Comune di Taurianova e Segretario provinciale dell’UNSCP di Reggio Calabria), la Dott.ssa Carla Caruso (Segretario Generale del Comune di Paola e Segretario Regionale dell’UNSCP-Calabria) e il Dott. Vincenzo Cuzzola (consulente altamente quotato su tematiche economico-finanziarie per gli Enti Locali).

In un momento nel quale i Comuni del comprensorio, parecchi dei quali commissariati, devono “fare i conti” con situazioni finanziarie sull’orlo del dissesto, Nova Bovalino si è data l’obiettivo di trattare un tema di così grande interesse, sia per far comprendere meglio al singolo cittadino le problematiche gestionali e di controllo di un Comune sia per dare l’opportunità agli operatori della materia di poter meglio comprendere ed approfondire i temi contenuti nella riforma.

Il decreto reca numerose disposizioni concernenti gli enti locali ridisegnando il sistema dei controlli interni degli stessi: in proposito si dispone, oltre ai controlli di regolarità amministrativa contabile, di gestione e di controllo strategico, anche il controllo sugli equilibri finanziari dell’ente e il controllo degli organismi gestionali esterni all’ente. Viene inoltre potenziata la funzione di controllo della Corte dei conti sugli enti locali, che viene a ricomprendere, anche in corso di esercizio, la regolarità della gestione finanziaria, gli atti di programmazione e la verifica del funzionamento del sistema di controllo interno di ciascun ente. Per gli enti che presentino squilibri strutturali di bilancio in grado di provocarne il dissesto viene introdotta una nuova procedura per favorirne il riequilibrio finanziario pluriennale ed istituito al contempo il Fondo di rotazione per assicurare la stabilità finanziaria degli enti locali.

comunicato stampa – Ufficio Stampa NOVA BOVALINO

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano