Progetto Sud Altrove all’Università della Calabria: proiezione del documentario Sud Altrove

Mercoledì 20 marzo 2013 all’Università della Calabria, Aula Caldora, ore 10,00, sarà presentato il Progetto Sud Altrove, realizzato dall’Associazione Libera Reggio LAB, con il patrocinio dell’Università della Calabria, in collaborazione con il Centro Territoriale Migrazioni e Sviluppo (CeMiSV) (Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali), il Centro di Women’s Studies Milly Villa, il Corso di Laurea in Discipline economiche e sociali per lo sviluppo. Oltre al Progetto, sarà presentata la proiezione del documentario Sud Altrove; interverranno, inoltre, Vittorio Cappelli, storico, esperto di emigrazione italiana e Alessandra Corrado, sociologa, esperta di migrazioni internazionali, moderatrice la sociologa Giovanna Vingelli; infine il dibattito con gli studenti. Sud Altrove è progetto no profit cofinanziato dall’Agenzia Nazionale per i giovani (UE); nasce da una domanda che tutti si pongono: come mai vanno via tutti da qui? Una domanda che ogni meridionale è costretto a porsi almeno una volta, perché “l’emigrazione è una questione che riguarda tutti, anche chi resta” (Vito Teti, uno degli intervistati nel documentario). È per mettere in discussione questo atteggiamento nei confronti dell’emigrazione dal Sud che il Progetto cerca di raccontare la realtà attuale dell’emigrazione giovanile interna all’Italia, con la consapevolezza che raccontare è un’operazione che ha una carica politica e dunque, oltre a sollevare una questione contribuisce ad una profonda riflessione ed, eventualmente, all’azione. Sud Altrove ha iniziato un tour per l’Italia il 28 dicembre 2012, cominciando a Reggio Calabria, per spostarsi progressivamente verso il Nord, nell’intenzione di coinvolgere gli emigrati stessi. La tappa di Cosenza del 20 marzo, all’Università, è di fondamentale importanza, in quanto coinvolge studenti e docenti, i quali da un lato si misurano ogni giorno con il restare al Sud e cercare di “fare cultura”; dall’altro sono protagonisti di un fenomeno che li riguarda strettamente da vicino, come fa notare la Svimez (Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno) quando parla di: “giovani sovraqualificati che non trovano sbocchi nella propria terra”. Con la sociologa Giovanna Vingelli e i ragazzi e le ragazze dell’Associazione LiberaReggio LAB si affronterà un discorso a trecentosessanta gradi sull’emigrazione, che partirà dal documentario Sud Altrove, nel quale un gruppo eterogeneo di giovani calabresi raccontano le proprie esperienze e la voglia di non arrendersi ad una “emigrazione come destino”, per essere approfondito dagli interventi degli esperti Vittorio Cappelli e Alessandra Corrado e aprire, infine, la discussione con gli studenti.

 

Giovanna Vingelli

Università della Calabria

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano