Incontro tra l’assessore Fedele e l’amministratore delegato dell’Anas Ciucci

Fedele e Ciucci

Trasporti – L’assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta -, a margine dell’inaugurazione del tratto della nuova Statale 106 Jonica compreso tra gli svincoli di Borgia e Squillace, ha incontrato l’amministratore unico dell’Anas, Pietro Ciucci, per una disamina sulle problematiche legate allo svincolo dell’A3 S. Eufemia d’Aspromonte–Bagnara. “Ho ricevuto – ha dichiarato il rappresentante della giunta Scopelliti – convinte rassicurazioni in merito al prosieguo dell’iter che riguarda il completamento del tratto stradale che da S. Eufemia conduce all’ingresso della nuova autostrada. Il presidente Ciucci ha garantito che i lavori di progettazione stanno procedendo speditamente, mentre quelli di ammodernamento inizieranno a breve. Così come da impegni presi dal responsabile dell’Anas, nel corso dell’ultimo incontro avvenuto in Prefettura a Reggio Calabria, il progetto che riguarda il miglioramento del tratto stradale che collega l’uscita dell’A3 al comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte è a buon punto”. L’assessore Fedele ha, poi, annunciato che la prossima settimana si recherà a Roma, nella sede dell’Anas, per verificare da vicino lo stato di avanzamento dell’iter procedurale della progettazione.“Oltre all’appuntamento romano all’Anas – ha specificato l’assessore ai trasporti – abbiamo concordato un ulteriore incontro con il presidente Ciucci che si terrà, già nelle prossime settimane, in occasione di una sua visita a Reggio Calabria al fine di fare il punto della situazione e approfondire le problematiche legate allo svincolo. Infine, Ciucci ha confermato che i lavori del quinto macrolotto, ossia del tratto che collega Bagnara–S.Elia a Scilla, saranno ultimati entro la fine di luglio in entrambe le carreggiate. Al contempo – ha fatto sapere infine Fedele – ho chiesto al presidente Ciucci che l’ultimazione dei lavori che riguardano il collegamento che dall’uscita dell’autostrada conduce al vecchio tracciato potesse avvenire contemporaneamente a quelli del nuovo percorso dell’A3” .

c.s.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano