Emergenza radioattività alla dogana di Chiasso

Emergenza radioattività scattata poco dopo le ore 14 di martedì a Chiasso. Un tir con targhe lituane proveniente dall’Inghilterra, dopo aver attraversato tutta la Svizzera, si è presentato alla dogana commerciale di Brogeda, in prossimità dell’imbocco dell’autostrada a Chiasso, diretto in Italia. Un addetto al controllo dei veicoli, nel corso dei normali controlli, ha rilevato valori elevati di radioattività rispetto alla norma consentita. Subito sono scattati i blocchi all’automezzo e la messa in sicurezza e l’isolamento della zona. Sul posto sono giunti gli uomini dell’unità chimica dei pompieri di Chiasso ed il centro di soccorso cantonale di Bellinzona. Stando a quanto dichiarato dalle autorità, sembra che le successive rilevazioni del tasso di radioattività mostrino sì valori elevati oltre i limiti consentiti, ma non tali da provocare pericolo per la popolazione. L’autista del tir sembra non aver riportato contaminazioni. Non è dato sapere cosa il tir trasportasse all’interno delle scatole di cartone stipate all’interno di un telone blu. E’ in una di queste che è stata rilevata la presenza di materiale radioattivo. L’imballaggio sarà sottoposto all’indagine degli esperti dell’Ufficio Federale della Salute che dovranno stabilire le modalità del suo smaltimento.

Recommended For You

About the Author: Annalisa Brivio