Confederations Cup, Brasile in finale

Battendo l’Uruguay con il punteggio di 2-1, i padroni di casa del Brasile conquistano l’accesso alla finale della Confederations Cup. Non è stata una gran bella gara, poche le occasioni da rete da ambo le parti, ridotto al minimo lo spettacolo. E probabilmente non ha vinto la squadra che ha giocato meglio, i giallo oro dei grandi palleggiatori rimangono solo un ricordo. La tanto attesa stella Neymar, prossimo giocatore del Barcellona, ha brillato a sprazzi, più decisivo di lui l’estremo difensore Julio Cesar, capace di parare un calcio di rigore a Forlan al minuto 14 e sul risultato di 0-0. E’ stato il solito Fred a trovare il vantaggio in chiusura di tempo, approfittando di una gran giocata del compagno di reparto Neymar. Pronti, via e nella seconda parte arriva il primo gol della competizione di Edison Cavani, tra i migliori dei suoi, pareggio giusto e match che, senza particolari sussulti, si avvia verso i supplementari. Ma nel finale, un preciso colpo di testa di Paulinho, su angolo, consente al Brasile di raggiungere la finalissima. Esultanza rumorosa e coreografica sugli spalti, gremiti di tifosi brasiliani, la gioia manifestata anche dal CT Scolari che sogna l’ennesimo trofeo. Adesso si attende la sfidante, che verrà fuori dall’altro atteso confronto, quello tra la Spagna e l’Italia. Domenica sera la finale al mitico Maracanà.

Recommended For You

About the Author: Michele Favano