Atzori: “Reggina-Crotone, come fosse campionato”

atzori gianpiE’ di nuovo clima campionato. Sabato sera al Granillo il derby di Coppa Italia contro il Crotone. Mister Atzori incontra la stampa per fare il punto della situazione. “Per me la prima di campionato è stata la gara con il Carpi. Abbiamo giocato con una parigrado, questa è la seconda. Ha la sua particolarità perché è un derby, conosciamo lo stato di forma di questo periodo, spero si prosegua sulla falsariga della passata settimana, con l’augurio di avere maggiore continuità nel rendimento. Anche se si è lavorato in funzione del vero campionato e spero di avere il gruppo pronto fisicamente soprattutto per il 23 agosto. La Coppa Italia ci servirà per fare alcune verifiche sugli uomini e la condizione. Sulla formazione ho ancora qualche dubbio, uno in attacco e uno in difesa. In porta giocherà senza dubbio Baiocco, credo sia giusto così, per il campionato farò la scelta definitiva.

Sulla sfida di sabato, si lavora sulle relazioni dei nostri osservatori, perché non abbiamo immagini della loro gara di Coppa. Hanno alcuni uomini in grande forma soprattutto sulle corsie esterne, un giovane centrocampo ma di qualità, in attacco sono ben attrezzati. Affrontiamo un’ottima squadra, addirittura credo possa essere la sorpresa del prossimo campionato.

Tutti ricordano il mio esordio sulla panchina della Reggina con quella strepitosa partita proprio con il Crotone. Ritmi altissimi e tante occasioni da gol. Sabato sera tutto questo non sarà possibile perché la condizione fisica non è ancora al top. Su Camilleri al Barletta, si è solo rispettata la volontà del calciatore di trasferirsi ad una squadra che gli andrà a garantire il posto da titolare, alla Reggina non sarebbe stato così. Se arriva qualcuno? Pensiamo ai ragazzi che ci sono in organico, ne riparliamo la prossima settimana.

Su Caballero sto facendo alcune valutazioni, devo capire se la sua posizione ideale è da interno di centrocampo o da esterno. Benassi è arrivato molto carico, non lo conoscevo personalmente, ma lo seguivo da tempo. E’ reattivo, attento, tecnicamente bravo. Di Lorenzo, rientrato dall’esperienza con la Nazionale, sarà a disposizione, assolutamente convocato per questa partita.

La partita con il Crotone, oltre alla volontà di superare il turno, deve servire ai calciatori per guadagnarsi la stima di tecnico e società. David Di Michele sta lavorando intensamente, dovrà recuperare il terreno perduto, ma non so darvi una data precisa sul suo rientro, forse venti giorni per averlo completamente a disposizione.

Recommended For You

About the Author: Michele Favano