Viola contro il Matera per cercare un altro successo

Team Basket Viola
Team Basket Viola

di Giuseppe Dattola – Venerdì di lavoro per la Viola che si avvicina al match con il Matera a grandi passi con tanto entusiasmo e con la voglia di compiere un’altra impresa bissando il successo della passata stagione. I ragazzi di coach Ponticello stanno facendo dei progressi e la vogliono dimostrare sul campo di una squadra che tutti gli addetti ai lavori considerano come la principale favorita per il salto di categoria. Non sarà facile ripetersi perché Matera, nonostante un inizio difficile di torneo, non può permettersi ulteriori passi falsi soprattutto quando gioca davanti ai propri tifosi. La formazione lucana sta trovando la chimica e sta inserendo la coppia di americani Austin e Jones, due giocatori scelti direttamente da coach Benedetto che ritiene che possano fare la differenza in questa categoria. La Viola risponderà con la forza di un gruppo che si sta plasmando giorno dopo giorno grazie al lavoro fatto da Francesco Ponticello e dal suo staff. e’ vero che ci sono tanti aspetti da migliorare; se in difesa i reggini hanno già quasi raggiunto gli standard dello scorso campionato, in attacco ci sono delle difficoltà anche perché alcuni uomini chiave come Caprari non sono entrati immediatamente in forma ma è chiaro che siamo all’inizio di una lunga stagione e la chimica ed il ritmo offensivo può arrivare al più presto soprattutto per alcuni atleti che non sono giovanissimi ed hanno bisogno del normale rodaggio sul campo. Caprari è un’arma fondamentale di questa Viola oltre il leader riconosciuto sul parquet da parte della squadra che si fida tantissimo dell’esperienza e delle doti balistiche di questo autentico artista della pallacanestro che ancora può dare tanto a questo sport. Il capitano ha deciso di rimanere in riva allo stretto nonostante offerte migliori sia dal punto di vista economico che logistico dato che Chieti gli dava la possibilità di avvicinarsi alla sua città natale. Ma Marco è ormai un reggino d’adozione e vuole aiutare la sua Viola in questa nuova avventura in Legadue. I suoi punti e le sue giocate sul perimetro saranno fondamentali per una squadra che si aggrappa al talento di un uomo che ne ha viste di tutti colori nel rettangolo di gioco e che non si è stancato di bucare i canestri degli avversari e che deve aiutare i suoi compagni  a sbloccarsi in trasferta dopo le difficoltà di questo primo scorcio di torneo quando si è giocato lontano da Reggio Calabria.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano