Via libera della Commissione Ue alla rimodulazione del Por Calabria Fesr 2007/13

L’obiettivo è finanziare gli interventi strategici e accelerare la spesa dei fondi comunitari

ufficio stampa Regione Calabria
ufficio stampa Regione Calabria

18.12.2013 – Via libera da Bruxelles alla riprogrammazione del Fondo europeo per lo sviluppo regionale della Calabria, in modo da accelerare la spesa e concentrarla sugli obiettivi più strategici. La Commissione europea ha approvato la proposta di rimodulazione del Por Calabria Fesr 2007/2013, presentata dall’Italia lo scorso 17 settembre dopo essere stata approvata dal Comitato di sorveglianza del Programma operativo regionale.La rimodulazione delle risorse finanziarie del Por prevede un tasso massimo di cofinanziamento comunitario del 75% per ogni singolo asse, in coerenza con quanto già operato in altre Regioni dell’obiettivo convergenza. Le risorse derivanti dalla rimodulazione sono destinate a rimpinguare la dotazione finanziaria del Piano di Azione e Coesione (Pac), approvato lo scorso giugno dalla Giunta regionale, in modo da salvaguardare le procedure di selezione più strategiche, per la piena attuazione della programmazione regionale unitaria 2007/2013, anche in vista del nuovo ciclo 2014-2020.Con l’approvazione della proposta di rimodulazione finanziaria del Programma operativo, la Regione Calabria punta infatti ad assicurare che l’entità delle risorse comunitarie e nazionali assegnate per il ciclo di programmazione 2007/2013 resti dedicata a sostenere le priorità di sviluppo del suo territorio, accelerando la spesa e salvaguardando gli interventi già programmati.

 Comunicato Stampa Regione

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano