“Passa” il Milleproroghe

Il governo Letta ha approvato il decreto cosidetto Milleproroghe, nel quale sono compresi i fondi per salvare il Comune di Roma, la correzione alla legge sugli affitti d’oro degli uffici pubblici, lo slittamento della web tax e degli sfratti.

Enrico Letta
Enrico Letta

Il premier soddisfatto anche dai 5 miliardi da destinare al mondo del lavoro, al contrasto della povertà (300 milioni di euro), all’istruzione e alle infrastrutture (misure a sostegno delle economie locali, cui andranno 3 miliardi).  Risolto quindi abilmente ma non senza grossi imbarazzi e difficoltà il problema del Salva Roma prima ritirato, durante le vacanze natalizie. Novità anche per quel che riguarda gli immobili e la loro compravendita. Potranno essere presentate successivamente alla vendita  le dichiarazioni  riguardanti le conformità catastali e l’attestato di prestazione energetica. Previsto nel decreto un ritocco  (nella misura massima dello 0,7%), delle aliquote di accisa e di imposta di consumo che gravano sui prodotti da fumo e loro succedanei. Enrico Letta infine ha messo in evidenza come nel nostro Paese ormai sia divenuta indispensabile una riforma del procedimento legislativo, a partire dal bicameralismo perfetto da  effettuare già nel 2014.

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager