Suggestioni e solidarietà nel concerto “Buon Natale in coro”

Grande successo ha riscosso il concerto organizzato dal Rotary Reggio Calabria Sud “Parallelo 38” con la partecipazione del Coro Polifonico San Paolo di Reggio Calabria, diretto dal maestro Carmen Cantarella e con la partecipazione dell’organista Maestro Alberto Orio.coro rotary1

L´iniziativa, tenutasi presso la Chiesa di San Giorgio al Corso, è stata fortemente voluta dal Presidente del club cittadino, Gianni Mazzitelli, e caldamente sostenuta dal governatore del Rotary Distretto Duemilacento, Maria Rita Acciardi, rientrando nel progetto internazionale “End Polio Now” avviato dal Rotary Internazional, che si prefigge l’ambizioso obiettivo di sradicare nel mondo la radice nera della Poliomielite

Dal 1988 ad oggi la grande opera umanitaria del Rotary ha salvato dalla polio oltre 5 milioni di bambini e altri 2,5 miliardi sono stati immunizzati dalla malattia, una media di 3,3 bambini al secondo. Con questo risultato storico, la poliomielite sarà solo la seconda malattia umana nella storia – dopo il vaiolo – per essere debellata in tutto il mondo. Quest’anno anche Reggio Calabria ha dato un importante e notevole contributo con la donazione integralmente dei proventi del concerto “Buon Natale in Coro”.

Nonostante il difficile momento economico e la serata gelida ancora una volta la nostra città ha risposto con un numeroso e caloroso pubblico, che ha fortemente apprezzato l’esibizione del coro cittadino. Dalle musiche più popolari delle atmosfere magiche del Natale si è passati ad una serie di Gospel americani e successivamente non sono mancati momenti “internazionali”, che hanno riscosso scroscianti applausi.

Il concerto è terminato con il noto brano “Adeste fideles”, che fu scritto e musicato da Sant´Alfonso Maria de´ Liquori nel 790° anniversario da quando San Francesco d´Assisi realizzò il primo presepe della storia nel paese reatino di Greccio. A conclusione della serata, il presidente Giovanni Mazzitelli ha insignito il Coro Polifonico San Paolo della “ Paul Harris Fellow” con la massima onorificenza internazionale del Rotary in segno di apprezzamento e riconoscenza, con la seguente motivazione: “ Per essere divenuto, nel tempo, punto di riferimento della vita spirituale, sociale, artistica e culturale della realtà reggina, calabrese e nazionale”.

E’ stata questa la perfetta chiusura di una serata speciale, che il Rotary Club “Parallelo 38” ha voluto donare alla città di Reggio Calabria e a quei bambini della Nigeria, Afghanistan e Pakistan, ormai gli ultimi tre paesi dichiarati polio endemici, che grazie alla generosità dei presenti, avranno una certezza in più per il loro futuro.

Peppe Giannetto

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano