Rotary di Reggio Calabria regala un pulmino alla società Kleos

kleosUn pulmino in regalo per continuare a portare avanti un sogno. La Rotary di Reggio Calabria regala il mezzo di trasporto alla società Kleos, formazione iscritta nel campionato di Serie B di basket in carrozzina. Qualche giorno fa, il Pianeta Viola è  stato il teatro di questo dono il presidente Muritano ha consegnato ai ragazzi le chiavi del pulmino con le attrezzature adatte per far andare in trasferta questi valorosi atleti. Il massimo dirigente ha voluto ringraziare anche gli altri soci del club e tutti gli iscritti nel distretto reggino che hanno appoggiato questa iniziativa. Ed è stato scelto il giorno dell’epifania per suggellare questo accordo che ha dato gioia ed ha fatto crescere le motivazioni alla Kleos, formazione nata di recente ma che vuole portare avanti un progetto di crescita in uno sport che coinvolge tutte le città d’Italia, un paese che ha grande tradizione anche a livello internazionale. La manifestazione è stata coronata da un’amichevole fra la Kleos ed i cugini del Cus Catania con le due squadre che hanno rodato i meccanismi in vista del campionato mentre alcuni allievi del liceo Leonardo da Vinci di Reggio Calabria hanno allietato il tutto con il loro cori natalizi salutando in modo insolito ma piacevole la fine delle festività natalizie. Presenti sugli spalti alcune rappresentai del basket reggino, nomi che hanno fatto la storia e che non si sono voluti pèrdere questo gemellaggio fra un club che opera nel settore socio-culturale ed una realtà sportiva che sta cercando di crescere nonostante le mille difficoltà che deve affrontare. C’era un po’ di scoramento nella Kleos perché, senza un mezzo di trasporto adeguato, era difficile andare a giocare lontano da Reggio Calabria ma adesso questo problema è stato risolto e Luigi Casile, tifoso storico della Viola e grande appassionato e conoscitore della sport con la palla a spicchi, esprime grande soddisfazione anche perché questo regalo è arrivato in modo inaspettato su iniziativa di Muritano e del suo staff.: “Giornata entusiasmante sia per l’evento sia per l’affluenza del pubblico – dice Luigi Casile –  Siamo tutti contenti per queste adesione e per questo dono che abbiamo avuto e cogliamo l’occasione per ringraziare il Rotary. Ora speriamo di poter trovare un campo di allenamento e magari essere ospiti del Pianeta Viola. Per abituarci a questo tipo di parquet dato che giocheremo qui in campionato.” kleos dueNon è un momento facile per la vita sociale della città dello stretto ed anche lo sport ne risente, soprattutto per quanto riguarda la situazione strutture abbandonate al proprio destino come ne sa qualcosa la Viola costretta ad emigrare a Vibo nelle ultime due gare interne, quindi dare la possibilità ai ragazzi della Kleos di portare avanti il proprio sogno è sicuramente un bel segnale in attesa di altri interventi che consentono ai reggini di continuare a portare avanti progetti sportivi in un momento in cui c’è bisogno di svago dopo un degli anni più difficili degli ultimi trent’anni.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano