Cittanova (RC)-Cannatà: «Importante obiettivo centrato, Cittanova si conferma eccellenza»

Contrade Rurali, parte la raccolta differenziata. Nuovo risultato ottenuto dall’Amministrazione comunale per l’Ambiente

 

Cittanova_comuneCITTANOVA – L’Amministrazione comunale di Cittanova ha annunciato, questa mattina, l’avvio del progetto di raccolta differenziata “Differenziamoci” nella contrada rurale “San Pietro”. Il programma di raccolta e conferimento virtuoso degli scarti urbani si allarga ancora, quindi, e centro un nuovo e importante obiettivo per i cittadini. Alcune isole ecologiche sono state installate nella popolosa contrada cittanovese di San Pietro: l’investimento, nelle prossime settimane, interesserà anche contrada Feudotti. Il nuovo intervento, messo in campo in via sperimentale dall’Amministrazione comunale, mira al coinvolgimento consapevole di tutta la comunità cittanovese nel progetto di raccolta differenziata, e all’ottenimento di una nettezza urbana diffusa, efficace ed efficiente, capace di produrre percentuali di differenziato elevate e spendibili sul piano del rientro economico per l’Ente. Col tempo tutte le contrade verranno coperte dal servizio. «È la vittoria della squadra di governo cittadino – ha spiegato l’assessore al Bilancio, Giuseppe Dangeli – che ancora una volta si dimostra coesa e operativa di fronte alle istanze del territorio. Questa è la buona politica».

 Sulla via dell’eccellenza – Solo pochi giorni fa l’Arpacal pubblicava i dati, in riferimento all’anno 2012, degli scarti differenziati nei diversi comuni calabresi. Nella provincia di Reggio Calabria, dopo Roccella Jonica, Cittanova è il secondo comune per volume di rifiuti differenziati. I dati si riferiscono al primo anno di attività del progetto. A quasi due anni di distanza, oggi, nel comune cittanovese si differenzia anche l’olio esausto, le strade sono attrezzate di toilette per gli animali domestici, e ulteriori investimenti sono in via di definizione.

 Vince il progetto – Soddisfazione, a riguardo, è stata espressa dall’Assessore all’Ambiente, Salvatore Berlingeri, e del sindaco di Cittanova, Alessandro Cannatà. «Proseguiamo il nostro percorso virtuoso – ha affermato Berlingeri – convinti della bontà della nostra azione, per il paese e per i cittadini. Anche questo nuovo investimento ha avuto il sostegno di tutta l’Amministrazione comunale, che da vera squadra ha saputo guardare in prospettiva alle esigenze della comunità e del territorio. Grazie ai cittadini questo paese oggi è pulito ed esempio per l’intera regione». Per Cannatà l’estensione della raccolta differenziata alle contrade rurali è un «chiaro segnale della nostra prospettiva per il territorio. Il nostro progetto complessivo riguarda tutta la comunità locale, e tutto il territorio. Noi proseguiamo sulla via dell’eccellenza. I risultati e i riconoscimenti regionali e nazionali ci stanno dando ragione. Un grazie – ha aggiunto – va all’assessore Salvatore Berlingeri, sempre puntuale nel recepire le istanze dell’Amministrazione e dei cittadini, all’assessore al Bilancio, Giuseppe Dangeli, e all’intera comunità che prosegue nel percorso di crescita civica».

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano