Bombino in visita all’ITT Panella Vallauri, dove è stato realizzato interamente un prototipo di bicicletta elettrica

Creare una collaborazione tra enti valorizzando, al contempo, l’esperienza degli studenti sui temi del rispetto e della tutela del patrimonio ambientale e naturalistico.Bombino-Vallauripanella Il Presidente dell’Ente Parco d’Aspromonte, Giuseppe Bombino, ha visitato l’Istituto Tecnico Tecnologico “A. Panella – G. Vallauri” di Reggio Calabria dove, nei giorni scorsi, è stato presentato un prototipo di bicicletta elettrica interamente realizzato nei Laboratori di Meccanica con tecniche e soluzioni ergonomiche ed ecologiche. Il Presidente Bombino, dopo aver incontrato il Dirigente Scolastico prof.ssa Anna Nucera e i docenti che hanno contribuito, insieme agli studenti, al perfezionamento del prototipo, ha visitato i laboratori dell’Istituto restando favorevolmente colpito dalle strutture “ad alta tecnologia” che permettono la completa formazione dello studente, “sia in termini teorici che pratici”. “La mia presenza qui – ha affermato Bombino – vuole essere una testimonianza dell’attenzione del nostro Ente ad una Istituzione Scolastica del territorio e al lavoro realizzato da studenti e docenti a cui va il mio plauso per l’impegno profuso nella progettazione e realizzazione del prototipo di bicicletta elettrica. Insieme – ha proseguito Bombino – valuteremo possibili iniziative finalizzate a valorizzare la mobilità sostenibile all’interno del territorio del Parco Nazionale d’Aspromonte; siamo sicuri – ha concluso il presidente Bombino – che l’esperienza condotta presso il “Vallauri-Panella”, il cui valore aggiunto è determinato dalla combinazione tra crescita formativa dei ragazzi e creazione di soluzioni utili per un armonico sviluppo della loro terra, sia la sintesi di uno sforzo e di un cammino a cui le Istituzioni devono riservare la giusta attenzione”. Il Dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico Tecnologico “A. Panella – G. Vallauri”, Anna Nucera ha ringraziato il presidente Bombino e l’Ente Parco per l’attenzione e la sensibilità dimostrata ricordando come gli studenti abbiano potuto partecipare a tutte le fasi progettuali arricchendo il proprio patrimonio di esperienza e di competenza in un contesto molto stimolante e creativo che diviene sempre più punto di riferimento per la nostra città.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano