Agraria: Agraria: BiblioLABO 2014

Presentati i Servizi offerti e il programma delle iniziative marzo-maggio 2014 della Biblioteca di Agraria

BiblioLabo_LOGO-lrMartedì 11 marzo è stato svolto il primo seminario della serie BiblioLABO, proposto dalla Biblioteca del Dipartimento di Agraria come iniziativa di supporto alle attività didattiche dei diversi corsi di Studio. L’incontro è stato introdotto dal Prof. Giovanni Gulisano, Direttore del Dipartimento, il quale ha sottolineato il ruolo che le biblioteche universitarie sono chiamate a rivestire quali veri e propri “laboratori culturali”: ambiti privilegiati dove non solo si ha un accesso facilitato e guidato alla produzione scientifica, ma dove si possono stabilire nuovi nessi significativi tra i prodotti culturali e gli attori stessi della ricerca e della formazione.

 Successivamente il Prof. Salvatore Di Fazio, delegato ai Servizi di Biblioteca, ha presentato le attività programmate dalla Biblioteca di Agraria per il periodo marzo-maggio 2014. Si inizia con “Siamo InTESI”, un ciclo di tre seminari/laboratorio rivolti non solo ai tesisti ma a tutti gli studenti che sono alle prese con la ricerca e l’elaborazione di testi scientifici. Il ciclo partirà il prossimo 25 marzo con un incontro sul tema “Ricercare le fonti statistiche”, condotto dalla dott.ssa Donatella Di Gregorio. Seguiranno altri due laboratori didattici sulla “Gestione della bibliografia” e su “Risorse elettroniche e banche dati in Biblioteca” guidati rispettivamente dal dott. Giuseppe Modica e dal dott. Angelo Maria Giuffrè. In continuità con il ciclo di seminari “Ri-uscire”, svoltosi nello scorso anno accademico, è il nuovo ciclo di incontri intitolato “Lavorare è un’impresa”mirante a favorire un confronto tra l’esperienza di studio e quella lavorativa professionale,. Ad inaugurarlo, il 2 aprile, sarà un seminario del il Prof. Domenico Cersosimo, dell’Università della Calabria, sul tema “Tracce di futuro: un’indagine sui giovani e l’impresa agricola in Italia”. L’inquadramento tematico sarà ulteriormente approfondito e ampliato dal seminario conclusivo avente per tema “La periferia del vasto mondo: l’impresa del Sud e le nuove sfide dell’internazionalizzazione”. Relatore ne sarà il dott. Giuseppe Tripoli, Capo-dipartimento per l’impresa e l’internazionalizzazione del Ministero per lo sviluppo economico, recentemente nominato Garante per la Piccola e Media Impresa. In mezzo, tra i due seminari citati, ci saranno tre incontri con realtà imprenditoriali calabresi significative che presenteranno vari aspetti del rapporto tra tradizione e innovazione, così come tra produzione primaria, trasformazione e offerta di servizi.

 La dott.ssa Valeria Armagrande, responsabile della Biblioteca, ha presentato l’organizzazione del servizio bibliotecario del Dipartimento, passando poi a descrivere i passi metodologici che caratterizzano una corretta ricerca bibliografica. È stata così offerta una guida all’uso delle risorse presenti in biblioteca e di quelle comunque accessibili attraverso il più ampio sistema bibliotecario di cui essa è parte integrante, a livello di Ateneo come in ambito regionale e nazionale. In tal senso, si è sottolineata l’importanza dell’adesione della Biblioteca alla rete NILDE (Network Inter-Library Document Exchange), che consente di poter scambiare facilmente documenti bibliografici, in formato sia cartaceo sia digitale, con altre biblioteche, potendo così rispondere in un modo più pronto e completo alla richiesta dell’utenza. La consultazione dei diversi cataloghi on-line è stata approfondita, secondo le diverse modalità, con degli esempi di ricerca riguardanti le monografie, i periodici e le tesi di laurea. La ricerca nell’ambito dell’emeroteca-virtuale accessibile attraverso la Biblioteca di Dipartimento è stata poi trattata facendo riferimento alla nuova piattaforma NERA (New Electronic Research Archive), recentemente adottata dal CINECA.

Durante l’incontro è stata sottolineata la disponibilità permanente da parte dello staff di biblioteca a supportare lo studio e la ricerca bibliografica degli studenti, offrendo guida e assistenza in modo informale o attraverso iniziative strutturate. In particolare, è stata presentata l’iniziativa “Una gita in Biblioteca (a studiar tra i libri)”, ovvero la possibilità offerta ai docenti di condurre una lezione in biblioteca sotto forma di laboratorio didattico/bibliografico, presentando in modo organizzato i testi di riferimento, le riviste settoriali e i materiali bibliografici di approfondimento riguardanti i contenuti specifici delle loro discipline.

 Comunicato stampa Dipartimento di Agraria

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano