Cinemalab: l’attrice Victoria Larchenko a Reggio Calabria per il progetto didattico che coinvolge gli istituti statali

cinemalab Nuovo appuntamento per CinemeLab, il progetto didattico-scientifico che per la prima volta in Italia vede impegnati artisti di fama nazionale e internazionale. Nella qualità di “docente” presso il liceo scientifico “Leonardo da Vinci”, ci sarà Victoria Larchenko, attrice italiana di origine ucraina. La carriera della Larchenko, è iniziata nel 1997 con una partecipazione nelle pubblicità televisive. Il debutto come attrice è avvenuto nel 2002, nel film Ultimo stadio, a cui sono seguite varie produzioni televisive e cinematografiche come Don Matteo, Distretto di Polizia 7, Il commissario Rex e Il peccato e la vergogna. Dal 2012 è tra i protagonisti della fiction Le tre rose di Eva, dove ha interpretato il ruolo di Viola Camerana. Lo scorso 28 luglio ha iniziato le riprese di Rodolfo Valentino, miniserie televisiva in cui è accanto a Gabriel Garko, nel ruolo del suo primo grande amore. Sulle motivazioni che hanno accompagnato la decisione di partecipare a Cinemalab, l’attrice ha dichiarato: “Ho accettato di aderire al progetto dopo aver parlato con Caterina Cecilia Maesano. La passione e le emozioni che mi sono state trasmesse, sono state così forti da indurmi ad accettare con grande voglia ed entusiasmo. Poter creare qualcosa di costruttivo per i ragazzi, portando loro la mia esperienza professionale, con umiltà e senso del dovere, mi ha gratificato molto e mi ha convinto maggiormente ad aderire all’iniziativa. Il mio desiderio è di trasmettere e condividere con i giovani la mia passione per il cinema, ma anche la determinazione e il sacrificio necessari, che devono accompagnare il raggiungimento dei traguardi in ogni lavoro”. Sulla prossima proiezione della miniserie Rodolfo Valentino ha aggiunto: “Sappiamo che uscirà ad aprile, ma la data certa ancora non è stata comunicata. Sono molto felice del ruolo che ho interpretato. La personalità di Caterina, il mio personaggio, è molto simile alla mia anche se in realtà questo ruolo è differito molto rispetto a quelli in cui mi sono cimentata negli ultimi anni. E’ una ragazza dolce, semplice che ha conosciuto Rodolfo Valentino da bambina e da subito ha creato un legame tra di loro, che crescerà lungo, facendo rimanere sempre intatto il ricordo nei loro cuori”. Il progetto CinemaLab è nato da un’idea Caterina Cecilia Maesano, dopo i colloqui con il regista Luigi Parisi, in sinergia con Luigi Boccia, direttore artistico del progetto. Boccia e Maesano sono anche gli autori del libro “CinemaLab – La Fabbrica dei Sogni” (UniversItalia), che rappresenta la “guida ufficiale” del progetto patrocinato dalla Provincia di Reggio Calabria e dal Comune di S. Stefano d’Aspromonte. La conferenza stampa si terra’ giovedì 3 aprile alle ore 12 presso la sala Monsignor Ferro della Provincia di Reggio Calabria. All’incontro parteciperanno, Victoria Larchenko, Giovanni Verduci, vicepresidente Provincia di Reggio Calabria, Caterina Cecilia Maesano e Luigi Boccia. 

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano