LYRIKS. Giornata internazionale del jazz 2014

LocandinaIl 30 aprile prossimo con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Polistena e la collaborazione dell’ITIS M.M. Milano, LYRIKS celebra la Giornata internazionale del Jazz. Un Jazzday di tutto rispetto e che conferma l’impegno la divulgazione della cultura in senso ampio, un’attenzione al mondo della musica come fattore di crescita sociale ed ancor di più in questo caso, un unicum sostanziale. L’evento è infatti l’unico programmato e gestito in Calabria in contemporanea mondiale. Il programma si snoderà tra il seminario dal titolo “Motivi per amare il Jazz”, aperto agli studenti e tenuto dal critico e giornalista della rivista Musica Jazz (la prima e più prestigiosa in Italia) Vincenzo Fugaldi, che si terrà alle ore 11.00 presso l’aula magna del Istituto Tecnico Industriale di Polistena guidato dal Dirigente Scolastico Franco  Mileto. Nel pomeriggio, alle ore 18.00 la Marchin’ Jazz Band costituita da giovani musicisti locali, si esibirà per le strade cittadine con un repertorio stile New Orleans Blues tipico delle Marchin’ Band Americane studiato per l’occasione. Il concerto delle 21.00 al parco Villa Italia sarà l’appuntamento che chiuderà la giornata dedicata al Jazz, sul palco gli artisti del Marco Zurzolo new 4tet. Marco Zurzolo al sax, Daniele Gregolin alla chitarra, Diego Imparato al basso, Gianluca Brugnano alla batteria. Un appuntamento per gli appassionati, ma anche per chi al Jazz vuole avvicinarsi per conoscere uno stile sempre in evoluzione e ricco di contaminazioni musicali, che ha radici storiche forti legate alla libertà ed al riscatto sociale.

“La musica ha dimostrato attraverso le varie epoche di essere un potente strumento di comunicazione. Il Jazz è una forma di musica, nata all’inizio del ’900, dall’incontro tra la cultura africana e quella europea, propagatasi inizialmente nel sud degli Stati Uniti per poi diffondersi in tutto il mondo, prendendo il meglio dalle varie nazioni e arricchendosi attraverso la fusione delle diverse culture. Oggi è una forma d’arte internazionale che parla tante lingue, è un mezzo di comunicazione che trascende le differenze di razza, religione, etnia o nazionalità.

Basandosi sull’improvvisazione e sulla personale interpretazione, è sinonimo di libertà. Appartiene al mondo ed è un formidabile strumento di dialogo interculturale, di unificazione e di coesistenza pacifica. È per questo motivo che l’UNESCO ha deciso di celebrare il 30 aprile di ogni anno la “GIORNATA INTERNAZIONALE DEL JAZZ” in tutto il mondo”.

Polistena 30 Aprile 2014

Ore 11,00 Aula Magna ITIS – Seminario con gli studenti
Motivi per amare il jazz: un incontro con VINCENZO FUGALDI,

giornalista del mensile Musica Jazz

Ore 18,00 Esibizione per le vie della città della
MARCHIN’ JAZZ BAND

Ore 21,00 Parco Villa Italia
MARCO ZURZOLO New 4tet
MARCO ZURZOLO sax • DANIELE GREGOLIN chitarra
DIEGO IMPARATO basso • GIANLUCA BRUGNANO batteria

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano