Assessore Arena: 2038 imprese coinvolte nelle zone franche urbane e 55 milioni di euro di agevolazioni

Demetrio ArenaL’Assessore regionale alle Attività produttive Demetrio Arena – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha illustrato i dettagli relativi all’approvazione degli elenchi delle imprese calabresi ammesse alle agevolazioni per le “Zone Franche Urbane” (ZFU). Nel dettaglio l’Assessore Arena ha specificato che per la Calabria sono state approvate 2038 domande, per un importo di circa 55 milioni di euro, per sette aree urbane: Corigliano Calabro (78 domande), Cosenza (197 domande), Crotone (666), Lamezia Terme (307), Reggio Calabria (359), Rossano (137) e Vibo Valentia (274). Nel corso della conferenza stampa è stato comunicato che la media delle agevolazioni ad impresa è così suddivisa: Corigliano Calabro (87.000 euro), Cosenza (36.000 euro), Crotone (14.000 euro), Lamezia (31.000 euro), Reggio Calabria (21.000 euro), Rossano (52.000), Vibo Valentia (24.087 euro). “C’è stato un grande successo di adesioni – ha dichiarato l’Assessore Arena – tutte le domande sono state accettate. Credo che sia una discreta boccata d’ossigeno per le imprese, le quali potranno avere un po’ di liquidità in virtù di queste agevolazioni che sono già immediate e che riguardano le imposte dirette e i versamenti dei contributi. In un momento di tensione finanziaria e di crisi di liquidità – ha aggiunto l’Assessore Arena – questo è uno strumento che può costituire un valido sostengo. E’ chiaro che si tratta di un punto di partenza, sulle zone franche urbane bisogna investire e ripetere queste agevolazioni, armonizzando le politiche degli enti locali che mirano ad investire in queste aree”. Nel corso dell’incontro con la stampa è intervenuto anche Rocco Iemma, consulente dell’Anci a supporto del Dipartimento Attività Produttive il quale ha dichiarato: “per le sette zone franche urbane della Calabria si tratta di agevolazioni fiscali importanti. Un positivo intervento per determinate aree disagiate che avranno degli effetti immediati”.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano