Naufragio immigrati nel Canale di Sicilia, recuperati due corpi

wpid-download.jpg14:40 – Sono stati ritrovati in mare a seguito di un naufragio, avvenuto ieri nel Canale di Sicilia, i corpi di una donna e un bambino. Le ennesime vittime della folle fuga dalla Libia, che ha visto recuperati oltre 260 superstiti e trasferiti presso Porto Empedocle. Dopo una prima analisi, i corpi della donna e del bambino sono stati portati all’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio, ad Agrigento, dove è prevista una procedura per le due autopsie.

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia