Parte la riscoperta dei sentieri dell’Aspromonte

Cosentino: «Progetto di enorme valenza culturale per lo sviluppo del territorio»

Iniziativa d’ampio respiro che coinvolgerà l’associazionismo e il Comune

cittanovaCITTANOVA – Tredici sentieri per riprendere un dialogo costruttivo tra Cittanova e la sua montagna. Il progetto, nato dalla collaborazione tra il Comune di Cittanova, e le associazioni “Lato2” e “Gente in Aspromonte”, è entrato nella sua fase operativa, e già il prossimo 18 agosto vivrà il primo momento di sintesi concreta. Nel pomeriggio di ieri, 5 agosto, all’interno del Palazzo Comunale, si è svolta una riunione specifica per delineare programmi, ruoli e obiettivi del percorso. All’incontro hanno preso parte il sindaco di Cittanova, Francesco Cosentino, il referente di “Gente in Aspromonte”, Giuseppe D’Amico, il delegato per “Lato2”, Emanuele Morabito, e i referenti delle associazioni “Team Solengo”, “Wwf”, “BiCittanova”, “Bike Club”, e Protezione Civile. Il percorso nasce dall’iniziativa “I Sentieri di Spartaco”, inserita da “Lato2” nel programma della VIIª edizione del “Cittanova Tradizionandu Etnofest”. Iniziativa curata in sinergia con “Gente in Aspromonte”. Quindi la decisione di allargare l’operazione di riscoperta e riqualifica dei sentieri montani così da renderli fruibili agli escursionisti, ai ciclisti della mountain bike e agli amanti delle passeggiate a cavallo. Tredici in tutto, i più significativi, che nelle prossime settimane verranno ripuliti, tracciati e riportati su cartine specifiche e su cartelloni esplicativi. In particolare, le cartine indicheranno le caratteristiche tecniche dei percorsi, i punti di ricezione telefonica, le aree di interesse storico – naturalistico. Ogni tracciato, inoltre, avrà specifiche coordinate Gps. Sulle cartine verranno riportati anche i punti di informazione per appassionati e turisti, e la “Casa del Cacciatore” dell’associazione “Team Solengo”: punto di riferimento situato sulla Sp1 Cittanova – Zomaro. Un ruolo centrale nel progetto lo rivestiranno il sito istituzionale del Comune di Cittanova, da cui sarà possibile scaricare tutto il materiale illustrativo, e portali telematici delle diverse associazioni. «Iniziamo un percorso di enorme rilevanza culturale – ha affermato il sindaco di Cittanova, Francesco Cosentino -. Un percorso che ci consentirà di avviare un confronto costruttivo tra Cittanova e il suo territorio. Valorizzare i beni culturali e i beni naturalistici è uno degli obiettivi primari che l’Amministrazione comunale si pone, e in questo senso diamo massimo sostegno e massima disponibilità alle associazioni nel cammino virtuoso che stanno avviando. In particolare – ha proseguito il sindaco – ritengo significativo lo spirito con cui si sta costruendo una rete di soggetti impegnati per il progresso della nostra comunità. Questi sono segnali enormi, capaci di mettere in moto energie e competenze utili a Cittanova. Anche questa volta facciamo da apri pista ad un nuovo modello di visione e di approccio dell’ambiente». Poi l’annuncio circa il ripristino della viabilità sulla via montana “Meda”. «Stiamo lavorando – ha spiegato Cosentino per ottenere quelle risorse necessarie a sostenere un intervento di ampio respiro per la “Meda”. Quella via è un’alternativa importante per l’accesso all’Aspromonte. Crediamo nelle potenzialità del nostro territorio, quindi vogliamo dare risposte certe ai cittadini che vedono nella montagna una possibilità di sviluppo».

Ufficio Stampa

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano