VIOLA PRIMA AMICHEVOLE

Allenamento - Centro Violadi Giuseppe Dattola – E’ il giorno della prima amichevole della Viola che, oggi, si sposta in Sicilia per effettuare un test contro Capo d’Orlando, formazione che, un mese fa, ha festeggiato la notizia del ripescaggio in Serie A. si tratta dunque di un’amichevole importante per una Viola che, dopo due settimane di lavoro, vuole vedere a che punto è la fase del rodaggio. Manca esattamente un mese all’inizio della stagione: il 5 ottobre si comincia a Treviso quindi lo staff tecnico vuole accelerare i tempi e cominciare ad avere delle risposte da parte di una squadra che ha grandi potenzialità e che si è allenata con grande intensità da quando è cominciata la preparazione. Ovviamente, la condizione è ancora precaria ma queste gare serviranno per mettere benzina nel motore e per affinare i meccanismi con i ragazzi che stanno imparando a conoscersi anche se provare gli schemi in partita è sicuramente diverso che farli in allenamento; farlo poi contro una squadra che ha giocatori della massima serie sarà ancora più dura per n gruppo che comunque non vuole sfigurare anche se oggi il punteggio sarà messo in secondo piano perché è più importante provare schemi e sistemi tattici sia in attacco che in difesa dopo questi quindici giorni in cui si è lavorato tanto. Coach benedetto vuole vedere a che punto è l’inserimento dei due americani e provare la capacità in regia di Tourè, ragazzo sul quale si pongono tante speranze dato che si tratta di un giovane dal potenziale non del tutto inespresso che vuole sfruttare la vetrina neroarancio per far decollare definitivamente la propria carriera. Capo d’Orlando è anch’essa un cantiere ancora aperto ma la dirigenza siciliana ha costruito una squadra interessante che può puntare ad una tranquilla salvezza dopo questo progetto di risalita, basti pensare che, tre anni fa, i palatini erano in quarta serie con la Viola ed, adesso, sono pronti a sfidare i pesi massimi del basket italiano tornando in una categoria dove ha fatto delle grandi cose qualche anno fa arrivando anche a giocarsi un quarto di finale scudetto. Tutto è pronto dunque per l’esordio non ufficiale di una Viola che vuole cominciare questo precampionato nel migliore dei modi in un incontro suggestivo data la competitività del primo avversario.

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola