Consulta-Csm: diciannovesima fumata nera

giudiciL’elezione dei due giudici della Consulta e del membro cosiddetto laico del Consiglio Superiore della Magistratura sta diventando un’autentica barzelletta. Si registra, infatti, l’ennesima fumata nera – la diciannovesima, per l’esattezza – perché nessun candidato ha raggiunto il quorum richiesto di 570 voti, pari ai 3/5 dei componenti del Parlamento riunito in seduta comune. La nuova votazione – che, quindi, sarà la ventesima – si terrà domani alle ore 16:00.

Secondo quanto emerso dalla giornata odierna, in merito alla elezione di un giudice della Corte Costituzionale, sarebbero in forte crescita i consensi a  favore di Pietro Grasso, l’attuale Presidente del Senato, che, dopo aver preso 94 voti ieri, oggi ne ha ottenuti ben 117. Grasso, tuttavia, già ieri aveva fortemente criticato quanto verificatosi, assumendo una posizione di forte dissenso. “I voti espressi per me alla Corte Costituzionale – aveva tuonato il Presidente attraverso facebook e twitter – sono a metà tra una provocazione e uno scherzo. La Consulta non merita né l’una né l’altro.

grasso

Recommended For You

About the Author: Luigi Iacopino