Positività per il turismo italiano

hotel_insegna-1Nella prospettiva turistica italiana, sembra esserci un barlume di positività. Così sembra risultare da un analisi fatta da “Osservatorio Trivago”, che esamina le strutture 1,2,3,4,5 stelle aperte di recente e integrate nel proprio motore di ricerca hotel. Le otto nazioni vagliate sono Germania, Italia, Turchia, Spagna, Francia, Polonia, Regno Unito e Austria. L’Italia si piazza al secondo posto in Europa tra quelli con il più alto numero di strutture alberghiere aperte a partire dal 2012. Infatti sono 174 i nuovi hotel italiani inaugurati negli ultimi anni che dimostrano come si continua a credere nel rilancio di questo settore. Al primo posto di questa classifica troviamo la Germania con 183 strutture, e dal terzo posto in poi, Spagna (110), Francia (106), Regno Unito (64) e Austria (50). Nel dettaglio in Italia ben l’89% dei nuovi hotel presenti su Trivago sono a 3 o 4 stelle, mentre le categorie più basse degli 1 e 2 stelle sono solo il 5% del totale. Questo dimostra che il nostro settore punta ad una clientela medio-alta alla quale piacciono le comodità ed è disposta a pagare anche di più per avere ciò che desidera. Scendendo ancora nel dettaglio le città italiane con la concentrazione maggiori di nuovi hotel sono Roma (7%) e Milano (5%), poi spicca che tra questi paesi europei la presenza dei 3 stelle, seguiti dai 4, in Austria fanno il 70% sul totale e in Turchia si raggiunge una maggioranza di hotel di lusso, 5 stelle, che fanno il 36% del totale e ben il 25% di queste nuove strutture si trova a Istanbul.

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò