Ugl: Il prefetto di Crotone riceve i lavoratori ex Getek

Chiesto incontro con il Ministro del lavoro per la salvaguardia dell’occupazione

uglUna delegazione dei 73 lavoratori ex Getek del Contact Center Inps/Inail di Crotone, accompagnati dal vice Segretario Regionale e dal referente per i Call center della UGL Telecomunicazioni Calabria, hanno incontrato il Prefetto della cittadina pitagorica S.E. Vincenzo De Vivo per chiedere un intervento presso il Ministro del Lavoro affinché convochi le parti interessate e venga fatta chiarezza sul futuro dei lavoratori che risultano gli unici a non essere stati riutilizzati dalla azienda vincitrice della commessa per la gestione dei servizi Inps/Inail. Visto che i servizi di informazione sono in fase espansiva ed interessano ora anche Equitalia, si è sottolineato che i lavoratori, ai quali è sempre stata riconosciuta l’elevatissima professionalità raggiunta, potrebbero essere operativi immediatamente senza bisogno di formazione. Immediata la disponibilità di S.E. il Prefetto che ha acquisito agli atti in possesso presso la propria amministrazione, le risposte fornite alla Camera dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali in due recentissimi Question time e le richieste di incontro inviate dalla Ugl Telecomunicazioni che prospettavano la volontà del sindacato ad un incontro risolutivo per la vertenza. Ci si augura che la fattiva disponibilità dimostrata dal Prefetto consenta di giungere ad una soluzione all’annoso problema dei lavoratori crotonesi che altrimenti si troverebbero disoccupati in un territorio in cui il lavoro risulta essere un bene per pochi.

SEGRETERIA REGIONALE
Crotone lì 28 Gennaio 2015

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano