Trofeo delle Regione “Cesare Rubini”. Petrucci: “Torneo importante per il basket e Roma”

Kinder+Sport – La presentazione a Roma. L’assessore allo sport Masini: “Inaugurazione in Piazza del Campidoglio, dove il basket è di casa”

trofeo delle regioniSei giorni di gare, dall’1 al 6 aprile prossimi, 20 rappresentative regionali maschili e 16 femminili, 540 atleti – ragazzi del 2001 e ragazze dal 2000 al 2001, 7 campi da gioco per 108 partite e più di 200 premi tra trofei e medaglie: questi i numeri del 15° Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” Kinder+Sport, presentato questa mattina all’Auditorium dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Motto del Trofeo 2015: sport, salute, legalità “Quando ero Presidente del CONI ho avuto sempre un rapporto strettissimo con l’Ospedale Bambino Gesù -ha esordito il presidente della FIP Giovanni Petrucci- una struttura che funziona bene e ci permette di coniugare questo importante torneo con la salute e la legalità che per noi significa rispetto delle regole. Sarà un evento che gioverà al basket e alla città di Roma, perché muoverà molti turisti verso la capitale. Sembra quasi che in previsione del Giubileo straordinario indetto da Papa Francesco, il Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” Kinder+Sport sia il primo ad attirare gente a Roma. Battute a parte il Trofeo porterà famiglie e ragazzi nella Capitale per coniugare il buon comportamento con l’impegno in campo, come insegnava Cesare Rubini. Noi come Federazione ci saremo in tutto e per tutto, la nostra organizzazione è al servizio dell’evento che per il secondo anno fa parte del progetto Kinder+Sport. Un progetto di responsabilità sociale della Ferrero che condividiamo per promuovere stili di vita attivi e incoraggiare la pratica sportiva tra i ragazzi ”. “Lo sport non è un obbligo, è un divertimento –così Fabrizio Drago, responsabile ritmologia pediatrica dell’Ospedale Bambino Gesù- La prevenzione è importante: andiamo nelle scuole elementari per rilevare i diversi problemi e poter così dare un equilibrio ai ragazzi che necessitano d’aiuto, quelli che in un futuro, potranno e dovranno fare sport. La prevenzione è l’unica via da percorrere per permettere a tutti di divertirsi con lo sport, occorre capire e risolvere le problematiche con competenza per superare le difficoltà e mettere in campo chiunque voglia”. “Il Trofeo delle Regioni è una grande sfida per tante ragazze e tanti ragazzi che rappresentano il futuro della pallacanestro italiana, nonché un prezioso appuntamento che mette insieme sport e valori sani, perfettamente in linea con quel percorso di incontro tra sport e formazione che vogliamo per Roma”. Così Paolo Masini, assessore a Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione di Roma Capitale. “Anche per questo l’inaugurazione si terrà in un luogo che rappresenta la casa di tutti i Romani, e che con Roma Capitale abbiamo messo a disposizione del Trofeo: la splendida piazza del Campidoglio. Vogliamo che il basket sia davvero di casa nella nostra città”. “Vedo tante persone che fa piacere rivedere in un contesto come questo” l’intervento di Francesco Martini, “ringrazio l’assessore Paolo Masini come rappresentante del Campidoglio e tutti quelli che faranno parte di questo torneo. Legare il concetto di sanità con lo sport è semplice, perché fare sport vuol dire migliore la salute, e in nessuna parte esiste la legalità come nello sport stesso”. “Mostriamo tutta la nostra vicinanza al Comune di Roma per questo torneo” ha ammesso Roberto Tavani, segreteria della Regione Lazio. “Manifestazioni come queste sono importanti per il territorio e occorre farlo nella direzione di uno sport sano, perché sostenere le politiche sportive serve a risparmiare su quelle sanitarie. Vi ringrazio che unite questo anche al concetto di legalità”. “Proprio sulla legalità si basa l’impegno del patrocinio della Guardia di Finanzia – queste le parole del colonnello Ernesto Bruno – Il messaggio sport, salute e legalità non può far tirare indietro l’Arma e visto che lo sport ha sempre fatto parte della Guardia di Finanzia, siamo al servizio di tutto quello che aiuta i giovani e li rende partecipi”. Infine Andrea Capobianco, responsabile tecnico Nazionali maschili giovanili: “Mi sono confrontato in questo giorno con i miei collaboratori e con Giovanni Lucchesi, su come questa manifestazione abbia un forte aspetto formativo. Competere collaborando è la cosa più importante che possiamo chiedere ai nostri ragazzi: è in pratica quello che succede in ogni campo, e l’entusiasmo del Trofeo delle Regioni lo rende un messaggio vitale. Dobbiamo creare una cultura sportiva ai nostri atleti, porterò durante il torneo anche la nazionale under 19, per far vedere ai ragazzi più piccoli dove e come possono arrivare con impegno e dedizione”. Nel corso della presentazione si è svolto il sorteggio per la formazione dei gironi. Eccoli con la prima giornata di gare

TDR Maschile

Girone A: Lazio, Marche, Puglia, Liguria.
Girone B: Veneto,Piemonte, Campania, Abruzzo
Girone C: Toscana, Friuli Venezia Giulia, Trentino, Umbria.
Girone D: Lombardia, Emilia Romagna, Sicilia, Sardegna.
Girone E: Valle d’Aosta, Basilicata,Molise, Calabria.

TDR Femminile
Girone A : Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Lazio.
Girone B: Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Liguria.
Girone C:Puglia, Abruzzo,Trentino A.A., Sardegna
Girone D: Marche, Sicilia, Campania,Umbria

La prima giornata di gare

1 APRILE 2015

Pala Avenali (via dei Georgofili)
h 16,00 Lombardia – Lazio (F)
h 18,00 Friuli V. G. – Toscana (F)
h 20,00 Lazio – Liguria (M)

Pala TO LIVE (via di Grotta Perfetta, 101)
h 16,00 Emilia Romagna – Sicilia (M)
h 18,00 Piemonte – Campania ( M)
h 20,00 Marche – Puglia (M)

Pala HSC (via di Macchia Saponara, 151)
h 16,00 Basilicata – Molise (M)
h 18,00 Valle d’Aosta – Calabria (M)
h 20,00 Friuli V. Giulia – Trentino (M)

Pala TELLENE (via Claudio Villa, 128)
h 16,00 Lombardia – Sardegna ( M)
h 18,00 Veneto – Abruzzo (M)
h 20,00 Toscana – Umbria (M)

Pala FONTE Roma EUR Sup. (via Roberto Ferruzzi, 112)
h 16,00 Puglia – Sardegna (F)
h 18,00 Abruzzo – Trentino A. A. (F)
h 20,00 Veneto – Liguria ( F)

Pala FONTE Roma Eur Inf. . (via Roberto Ferruzzi, 112)
h 16,00 Marche – Umbria (F)
h 18,00 Sicilia – Campania (F)
h 20,00 Piemonte – Emilia Romagna (F)

Le Nazionali 3X3 e Under 19 maschile. Il Settore Squadre Nazionali, il 6 aprile a Roma, in occasione del Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” 2015 – Kinder+Sport organizza il Trial Finale per la selezione dei giocatori e delle giocatrici delle Nazionali 3×3 ed il raduno collegiale della Nazionale Under 19 Maschile. Verranno selezionati i giocatori e le giocatrici delle Nazionali 3×3 Senior Maschile, Under 18 Maschile e Femminile. La Senior Maschile disputerà i Giochi Europei di Baku (Azerbaigian) dal 20-27 giugno 2015. L’Under 18 Femminileparteciperà al Campionato Mondiale a Debrecen (Ungheria) dal 4-7 giugno. Le Nazionali Under 18 Maschile e Femminiledisputeranno il torneo di qualificazione al CampionatoEuropeo 3×3 a Riccione dal 24-26 luglio. Dal 1 al 4 aprile avrà luogo, inoltre, il raduno collegiale della Nazionale Under 19 Maschile, che parteciperà al Campionato Mondiale a Creta (Heraklion) 27 giugno al 5 luglio.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano