Il governo di Ankara blocca le pagine di siti e social in cui ci sono foto del magistrato ucciso

turchia_nOscurate in Turchia alcune pagine sui social network più diffusi (facebook, Twitter e You Tube). Sono quelle nelle quali ci sono foto di Kiraz, il magistrato rapito da due estremisti del Dhkp-C, il (Fronte rivoluzionario per la liberazione del popolo) e poi rimasto ucciso durante lo scontro a fuoco tra i terroristi e le teste di cuoio turche intervenute per liberarlo. L’oscuramento  dei social, sta gradatamente aumentando  (parziale al momento e non totale come si legge su alcune testate, in base a quanto ci è stato riferito da una nostra fonte locale), è stato imposto da un tribunale, sulla base di molteplici denunce ricevute  e sarebbero stati anche identificati 166 siti web di cui bloccare le medesime pagine.  Lo scorso anno il governo locale aveva  modificato alcune leggi per facilitare il blocco dei siti web.

Recommended For You

About the Author: Hanh Tran Thi Hong