“ Aspromonte: anima e cultura ”

filmQuesta mattina, presso l’ Aula Magna della Facoltà di Architettura, si sta svolgendo l’evento dal titolo “ Aspromonte: anima e cultura ”, in cui si stanno approfondendo i temi dello sviluppo sostenibile e valorizzazione del patrimonio ambientale e naturalistico, organizzato dall’Ente Parco Nazionale dell’ Aspromonte e dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria, “Contamination lab”, dipartimento DARTE. Il “forum” è iniziato alle 9.00 con la proiezione del film “Anime Nere”, che nella giornata di lunedì, ha ottenuto ben 16 nomination per il David di Donatello. Al termine della pellicola l’introduzione al forum di Claudio De Capua Responsabile “Contamination lab” e l’inizio della prima sessione “Nuove frontiere del marketing territoriale: la montagna tra immagini e parole” coordinata da Gianfranco Neri direttore DARTE – Università Mediterranea con la partecipazione del regista del film, Francesco Munzi che, attraverso contenuti inediti, racconta la sua esperienza ed il suo legame con l’Aspromonte, l’autore del romanzo Gioacchinoconferenza stampa Anime Nere Criaco e l’editore Florindo Rubbettino, il prof. Ottavio Amaro del Dipartimento DARTE dell’Università Mediterranea, lo scrittore Mimmo Gangemi, il giornalista Aldo Varano e Giuseppina Princi, Dirigente del Liceo Scientifico “L. da Vinci”. Nel pomeriggio si darà spazio ai Parchi Naturali con la tavola rotonda “Le aree protette e la cultura della sostenibilità”, coordinata dalla responsabile del servizio comunicazione dell’Ente Parco Nazionale dell’ Aspromonte Chiara Parisi, e che vedrà la partecipazione dei presidenti dei Parchi Nazionali del Pollino, Domenico Pappaterra, della Sila, Sonia Ferrari, del Gargano, Stefano Pecorella, dell’Appenino Lucano Val d’Agri Lagonegrese, Domenico Totaro e dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino. L’Ente Parco NazionaleAnime Nere dell’ Aspromonte ha intrapreso diverse azioni per la diffusione di un messaggio culturale di un territorio che cerca di farsi comprendere e amare per come è in realtà. Tra queste la scelta di sostenere e promuovere il film “Anime Nere” ed anche quella di coinvolgere la gente e le comunità per sostenere e valorizzare ciò che esiste. L’obiettivo è quello di favorire un dibattito intersettoriale per condurre la montagna al centro di una filiera culturale regionale, con il coinvolgimento delle Università e degli altri Parchi Nazionali del nostro territorio. Esaltare gli aspetti più integri della montagna, enfatizzando le risorse naturali e paesaggistiche nell’ottica del turismo sostenibile che favorisca lo sviluppo armonico della collettività è una delle prerogative dell’Ente.

Criaco, Pelle, Bombino, Gangemi
Criaco, Pelle, Bombino, Gangemi

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò