17 falsi siti Enel diffondevano virus via e-mail

HackerLa Polizia di Stato ha chiuso, in un’operazione iniziata stamattina all’alba, 17 falsi siti web dell’Enel. In questi falsi siti si nascondeva un virus pericoloso che aveva colpito sia privati cittadini che soggetti pubblici. La Polizia spiega che la truffa avveniva tramite l’invio di e-mail, simili a quelle della società “Enel SpA”, con link che, una volta cliccati, erano in grado di infettare i pc della vittima.

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò