Caulonia (RC): Il Corpo Forestale dello Stato scopre una piantagione di canapa indiana in zona impervia

Canapa  Indiana
Canapa Indiana

Il modus operandi della criminalità organizzata nella coltivazione illegale di canapa indiana trova ulteriore conferma. L’ennesima piantagione di Marijuana è stata scoperta dal personale dei Comandi stazione di Caulonia e Gioiosa ionica, coordinati dal Comando Provinciale CFS di Reggio Calabria, in località “Cugna” del Comune di Caulonia. La coltivazione, di circa 100 m quadri con 50 piante, irrigate con un impianto di irrigazione a goccia, era abilmente mimetizzata tra alberi di leccio e di castagno, in una località impervia a circa 800 metri di quota. La costante pressione operata dal Corpo Forestale e da altre Forze dell’Ordine di fatto costringe i criminali ad utilizzare superfici coltivate sempre più piccole e quindi facilmente occultabili nella vegetazione naturale, tali da eludere anche la sorveglianza dei mezzi aerei. La piantagione scoperta si presentava in stato di semi abbandono, segno che i malviventi sentendo l’intensificarsi della pressione di controllo in queste ultime settimane, hanno preferito abbandonare la coltivazione per non correre rischi. Il personale Forestale, dopo gli accertamenti di rito e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, hanno proceduto allo sradicamento ed alla distruzione in loco col fuoco delle piante di canapa, una prassi di intervento “scova e distruggi” ampiamente utilizzato per contrastare il fenomeno della coltivazione delle piante da droga. Le indagini proseguono per identificare ed assicurare alla giustizia i responsabili della coltivazione

Il Comandante Provinciale – Primo Dirigente – Giorgio Maria BORRELLI

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano