#SaveRummo: la campagna per salvare il pastificio di Benevento

RummoSono oltre 100 mila le persone che in poco tempo hanno aderito alla campagna di solidarietà partita sui social per salvare il pastificio Rummo. La terribile alluvione, che nella notte tra il 14 e 15 ottobre ha sconvolto il territorio di Benevento, oltre ad aver causato vittime e sfollati ha anche devastato numerose aziende del posto – la furia dell’alluvione ha devastato una vasta zona che include anche gli uliveti di Solopaca e i vigneti di Aglianico e della Falanghina –  tra cui anche lo storico pastificio Rummo, nel Sannio, uno degli stabilimenti più danneggiati dalla piena, infatti sembra che siano andati distrutti macchinari, materie prime e quintali di prodotti sani. Su Facebook, il social da cui è partito l’evento “#SaveRummo: Un pacco di pasta fa la differenza“, si legge “Cari amici, #Benevento è stata colpita da un’alluvione enorme che ha causato danni ingenti in tutta l’area. Durante questo disastro ambientale il pastificio Rummo è stato duramente coinvolto. Si apprende dalla stampa che macchinari, materie prime, quintali di prodotti siano andati distrutti creando un’enorme difficoltà per l’azienda: “ci basta guardare i volti degli operai per capire quanto sia grave quello che è successo.” Aderire all’iniziativa “è semplice, basta fare così:

1) Invitare tutti i nostri amici a questo evento.
2) Acquistare pacchi di pasta Rummo.
3) Postare qui su Facebook una foto del nostro pacco appena comprato, con l’hashtag #SaveRummo.

Salviamo le nostre eccellenze, #SaveRummo. Per i lavoratori, per il marchio, per l’impresa e per il nostro Sud.”

 

 

 

 

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò