Assistenza Educativa – Dieni (M5S) – “Il Governo garantisca il servizio visto che la Provincia non lo rende possibile”

 

Federica Dieni“Sull’assistenza educativa agli studenti disabili delle scuole secondarie della Provincia di Reggio Calabria ho chiesto l’intervento del Governo” Così la deputata Federica Dieni del Movimento 5 Stelle dà notizia di un’interrogazione da lei presentata nella giornata di oggi per chiedere al ministro dell’istruzione una presa di posizione rispetto ai gravi problemi che si riscontrano sul territorio reggino.

“Sono stata interessata da un gruppo di assistenti educativi che operavano nelle scuole superiori” continua la parlamentare, “ su una situazione che ha dell’incredibile. La Provincia di Reggio Calabria, con 4 mesi di ritardo rispetto all’apertura dell’anno scolastico e con metodologie di selezione che non tengono conto di altri criteri se non quello del titolo, chiede agli assistenti educativi di mettersi a disposizione dei dirigenti scolastici per 5 euro all’ora. Al di là delle rivendicazioni legittime di ogni lavoratore è ovvio che un tale salario non sia dignitoso e che molti posti a queste condizioni non potranno essere coperti. Si tratta quindi di un doppio danno: uno per gli assistenti che si vedono privati della possibilità di lavorare, un altro per gli studenti che vedono leso il diritto sancito dalla legge 104/1992 all’integrazione nelle strutture scolastiche.”

 “Si tratta” conclude Dieni, “di un provvedimento irragionevole che ovviamente non contiene i presupposti per raggiungere lo scopo che si prefigge e che quindi rappresenta uno spreco di denaro pubblico. Ovviamente, visti i risultati che sta inanellando la Provincia su tutti i fronti, non ci possiamo aspettare che la situazione venga risolta. L’unica speranza è quindi che, di fronte al vuoto pneumatico delle nostre istituzioni locali, ci pensi almeno lo Stato.”

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano